Hai fatto un incidente con l’auto di cortesia, ora sono guai | Ecco chi paga

Cosa succede se fai un incidente con un’auto sostitutiva, non sottovalutare questo pericolo e scopri i dettagli su come funziona.

Quando prendiamo un’auto sostitutiva purtroppo può capitare di fare un incidente, qualora ciò dovesse accadere, dobbiamo essere preparati e capire come affrontare la situazione nel migliore dei modi, capendo quali sono i nostri obblighi e quali i nostri diritti. La cassazione con l’ordinanza 27389 del 2022, ha sottolineato delle possibilità da non sottovalutare.

Hai fatto un incidente con l'auto di cortesia, ora sono guai | Ecco chi paga
Incidente auto – Fuoristrada.it

La cosa principale, è cercare di capire chi si occupi di pagare il risarcimento dei danni in caso di incidente con un’auto sostitutiva. Scopri cosa fare nel caso in cui dovessi trovarti in questa scomoda situazione, analizza le varie possibilità e scegli la migliore. Verifica se è il caso di andare da un carrozziere e soprattutto tieni a mente di chi è la responsabilità dell’incidente.

Incidente con auto sostitutiva, tutto ciò che devi sapere al riguardo su come comportarti

Purtroppo potrebbe capitare che si verifichi un incidente mentre stiamo guidando un’auto sostitutiva, nel caso in cui ciò dovesse accadere, prima di tutto bisogna capire di chi è la responsabilità dell’incidente. In genere se il sinistro non è stato causato per colpa dell’assicurato, la compagnia assicurativa non potrà chiedere nulla al cliente, questo è ciò che dice la legge.

Hai fatto un incidente con l'auto di cortesia, ora sono guai | Ecco chi paga
Incidente auto – Fuoristrada.it

Nel caso in cui però il sinistro fosse stato provocato dal cliente stesso, a questo punto dovrà essere lui a risarcire i danni causati all’auto sostitutiva. Dovrà far fronte dunque a diverse spese come ad esempio, i danni che presenta il veicolo e l’aumento del premio assicurativo. In seguito all’incidente un’opzione potrebbe essere quella di rivolgersi ad un carrozziere indipendente per fargli riparare il veicolo.

Attraverso la cessione del credito, infatti il carrozziere può occuparsi di riparare l’auto e inoltre si occuperà anche di diverse pratiche relative al risarcimento danni, oltre che del noleggio della vettura. In questo caso i costi e le regole possono variare e la flessibilità è garantita le spese saranno a carico del riparatore. Per quanto riguarda il carrozziere convenzionato invece è accessibile tramite la compagnia assicurativa, sarà possibile portare la vettura dal carrozziere convenzionato solo dopo aver denunciato il sinistro.

Sarà la compagnia stessa ad informare il soggetto sui tempi di riparazione, dopo aver riparato il veicolo, sarà importante che tutta la documentazione venga allegata, in questo caso la compagnia assicurativa dovrebbe procedere con il bonifico entro 30 giorni.

Impostazioni privacy