Fa il pieno d’acqua all’auto: queste le conseguenze per lo sfortunato guidatore

Un errore clamoroso commesso da un automobilista ha portato a delle conseguenze che non tutti possono immaginare, per certi versi sorprendenti

Fare un pieno d’acqua non è di certo una cosa piacevole e porta a danni piuttosto costosi. La cosa è ancora peggio se avviene accidentalmente e si è convinti di mettere della benzina. L’episodio ha fatto il giro del mondo in queste ore.

Fa il pieno d'acqua all'auto: queste le conseguenze per lo sfortunato guidatore
Acqua al posto della benzina – Fuoristrada.it

Una delle grandi svolte, soprattutto in questo periodo, sarebbe quella di poter evitare i pieni di benzina. Prima la guerra russo-ucraina, poi lo scoppio del conflitto Israele-Palestina, un contesto internazionale davvero complesso che influisce anche sull’andamento finanziario. L’Europa è al centro di tutto questo e come sempre ne paga le amare conseguenze. Il prezzo dei carburanti è schizzato alle stelle, con la soglia dei 2 euro al litro di benzina ormai ampiamente sforata nel servito.

Come detto ci vorrebbe una sorta di miracolo, magari alimentando le nostre automobili con comune acqua pubblica. Un sogno che è diventato realtà in Romania, il problema è che le macchine che l’hanno fatto non erano dotate di motori magici. Anzi, delle normali vetture ICE che si sono ritrovate con il prezioso liquido nei condotti sbagliati, combinando un vero disastro. La storia sta facendo il giro del mondo in queste ore e sebbene possa sembrare simpatica ha dei risvolti anche molto gravi. Vediamola insieme.

Romania, stazione di servizio eroga acqua invece della benzina: grossi guai per alcuni automobilisti

Alcuni automobilisti romeni hanno sporto denuncia per quanto avvenuto ad una stazione di servizio Mol, nel loro Paese. I cittadini senza avere il minimo sospetto si sono fermati al distributore per fare benzina e una volta posizionata la pistola del rifornimento hanno iniziato ad erogare il carburante, pagando come di consueto. Il problema, come riferito da foter.ro, è che una volta ripartiti si sono resi conto che la pompa aveva erogato semplicemente acqua, al posto di benzina o diesel.

Rifornimento di idrogeno
Fanno il pieno d’acqua per sbaglio (Fuoristrada – Ansa)

Una scoperta davvero spiacevole, anche perché il danno non è davvero da poco. L’acqua può provocare seri danni sia ai serbatoi del carburante sia ai componenti del motore. Si possono compromettere la pompa e gli elettro iniettori. La carburazione inizia ad essere singhiozzante fino al completo spegnimento. Alla fine bisogna intervenire immediatamente per evitare che si creino anche episodi di corrosione e ruggine. L’operazione di svuotamento e pulizia del serbatoio non è proprio super economica.

Proprio per questo gli automobilisti romeni hanno sporto denuncia all’associazione dei consumatori e saranno assistiti. La Mol ha fatto sapere di essere in contatto con loro e di poter fornire un risarcimento finanziario. Si è trattato solo di un caso isolato, probabilmente a causa di un errore al momento dei rifornimenti delle stazioni di servizio.

Impostazioni privacy