Ritiro sconcertante nel mondo dei motori, si chiude per sempre un’epoca

Il mondo dei motori stupisce sempre, tanto in positivo quanto in negativo. Scopriamo che è accaduto di recente.

Il mondo dei motori è in costante e completa evoluzione. Che sia da un lato o che sia da un altro, tutto cambia prima o poi. Fa parte della stessa natura umana, dopotutto. Vale anche per uno dei settori più conosciuti, apprezzati e rinomati al mondo. In questo articolo parleremo di un veneto che ha fatto concludere un’epoca.

ritiro devinci mountain bike enduro
Arriva il ritiro incredibile (fuoristrada.it)

Un po’ anche sorprendentemente, visto e considerato che parliamo di un vero e proprio mito. Difatti, viene considerato un ritiro tutto sommato sconcertante. Scopriamo allora cosa è efefttivamente successo e perché ha ricevuto una tale considerazione nelle ultime ore.

La notizia di sicuro non è passata inosservata, ed è probabile che non verrà messa in secondo piano neanche nelle prossime ore, quando il tutto sarà decisamente meno infuocato e ben più raffreddato. Approfondiamo allora la vicenda in essere.

Ritiro sorprendente: cos’è successo

Fra le competizioni più apprezzate al mondo c’è sicuramente l’enduro, e purtroppo adesso l’azienda Devinci ha deciso di ritirare la propria squadra. Il che ha sorpreso molti appassionati; le gare di mountain bike, per il brand in questione, hanno sempre avuto un grandissimo valore sportivo, agonistico e pure commerciale. Parliamo di un marchio che, dopotutto, ha fatto parte dell’Enduro World Series fin dal principio. Il comunicato del team dice chiaramente che “dopo un’attenta valutazione, abbiamo deciso di non schierare una squadra per la Coppa del Mondo di Enduro 2024. Non è stata una decisione presa alla leggera e riflette uno spostamento della nostra attenzione verso diversi aspetti del nostro marchio e della comunità della mountain bike”.

devinci enduro ritiro
Devinci (fuoristrada.it – MTB)

Il testo continua, e viene specificato che l’impegno nei confronti della mountain bike rimane importante, così come il sostegno a cliclisti, ambassador, gare di base e comunità dell’Enduro che varia dal più grande tifoso all’incrollabile appassionato. Poi viene aggiunto che “produrremo in Canada biciclette che permettano ai ciclisti di tutti i livelli di soddisfare la loro sete di libertà”. Infine vengono ringraziati piloti, fan e partner che hanno sostenuto Devinci per tutto questo tempo nel lungo viaggio che ha portato l’azienda a conquistare successi e notorietà davvero notevoli.

La passione e la dedizione del brand continuerà anche senza più la presenza fissa nelle corse che l’aveva contraddistinta negli ultimi anni. Insomma, di sicuro in molti non saranno felici di questa decisione, ma per quanto riguarda il movimento cambia poco: Devinci continuerà a sostenere chi ama questo meraviglioso mondo a due ruote.

Impostazioni privacy