Interni da astronave: BMW si supera, ma li avete visti? Sono davvero bellissimi

La BMW spinge al limite sulle nuove tecnologie, ed ora mostra gli interni delle auto del futuro. Ecco perché sta cambiando tutto.

Il futuro delle quattro ruote punta sull’elettrico, ma non è solo questa la grande novità. Come abbiamo potuto vedere in questi anni, anche il design delle vetture ad emissioni zero sarà ben diverso da quello a cui siamo abituati, ed in tal senso è la BMW a darci un’ennesima dimostrazione di questo cambiamento, con tante vetture concept che ci hanno conquistato in questi mesi.

BMW che interni
BMW modello folle – Fuoristrada.it

La prima è stata svelata a gennaio, al CES di Las Vegas, dove sono stati tolti i veli alla i Vision Dee, un modello del tutto nuovo, che dovrebbe fare da base alla BMW Serie 3 del futuro, che potrebbe arrivare nel 2025 e che sarà elettrica. In queste ultime ore è stata svelata un’altra vettura, altrettanto incredibile sul fronte del design e delle tecnologie. A colpire, in modo particolare, sono i suoi interni.

BMW, gli interni del futuro fanno davvero impressione

La BMW ha tolto i veli alla concept car Vision Neue Classe, un modello a dir poco pazzesco, che anticipa il design delle auto del futuro. Le vetture dei prossimi anni della casa di Monaco di Baviera saranno dotate di un design minimal e di tanta tecnologia, ma è chiaro che forme di questo tipo, al giorno d’oggi, possano ancora risultare sin troppo particolari, visto ciò a cui siamo abituati.

BMW Interni che novità
BMW Interni del futuro (BMW) – Fuoristrada.it

La vettura è stata svelata in queste ore al Salone di Monaco, dove la casa tedesca gioca in casa ed è stata una delle più grandi protagoniste. La produzione della nuova gamma elettrica che si baserà su modelli di questo tipo prenderà il via nel 2025, proprio in corrispondenza della data di debutto della Serie 3 elettrica di cui vi abbiamo parlato poco fa.

Per quello che riguarda gli interni, tutto è maledettamente diverso dal giorno d’oggi. Spicca il nuovo volante multifunzione, con i contenuti del programma BMW Panoramic Vision e dell’Head-up Display 3D che possono essere gestiti da chi guida secondo il principio “Occhi sulla strada, mani sul volante“. La nuova tecnologia  è chiamata BMW iDrive, con una serie di funzioni touch intuitive che possono facilitare molto la vita di chi è al volante.

Nel 2023 è stato introdotto anche il concetto QuickSelect, e tutto si basa su un’architettura software altamente integrata, ed utilizza una prima versione del futuro sistema operativo che verrà utilizzato sulle auto del futuro. La connettività intelligente vorrà creare un sistema di utilizzo dei vari software davvero molto facilitato per chi si trova al volante, sempre con l’obiettivo di aumentare la sicurezza e la praticità delle varie funzioni.

Dunque, stiamo a tutti gli effetti entrando in una nuova era, ed è incredibile pensare che la maggior parte delle vetture di questo marchio saranno così tra soli due anni. Di sicuro, le forme dei modelli di serie saranno meno estreme rispetto a ciò che potete vedere in questa immagine, ma siamo pronti a scommettere che non si discosteranno troppo.

Impostazioni privacy