Incentivi auto, bonus enormi ma devi muoverti subito: come ottenerli

Grande occasione per acquistare le auto a prezzo ridotto, con gli incentivi governativi che danno modo agli italiani di risparmiare.

Il costo delle automobili si è impennato in modo sempre più evidente negli ultimi anni, per questo motivo si deve provare a contrastarlo. Sono tantissimi coloro che hanno bisogno di aiuti poter acquistare la propria quattro ruote a prezzi ridotti e dunque sono sempre più frequenti i bonus.

Come sfruttare gli incentivi auto
Bonus auto (Fuoristrada)

Il Governo sta venendo incontro agli italiani anche per quanto riguarda la benzina, infatti sembra ormai prossima la realizzazione della “Social Card”. Questo sarà uno strumento che permetterà di pagare molto di meno il costo del carburante. Non tutti avranno modo di sfruttarlo, ma sarà possibile solo per coloro che hanno un ISEE inferiore ai 15 mila Euro.

Per tutte le altre persone invece il valore del carburante è ormai superiore ai 2 Euro al litro. Ecco dunque come mai si sta cercando di venire incontro alle esigenze dei cittadini almeno per quanto riguarda il costo delle auto.

Una delle più grandi innovazioni è legata proprio alla nascita degli Ecobonus. Si trattano di agevolazioni che possono essere sfruttate da coloro che non solo acquistano un veicolo a basso potere inquinante, ma allo stesso tempo rottamano il proprio usato.

Ecco che a questo punto si ha modo di far risparmiare non pochi soldi ai cittadini e allo stesso tempo si può anche ripulire la città dalle emissioni di CO2. Gli incentivi riguardano varie tipologie di automobili e questo è il modo per poterli sfruttare.

Come sfruttare gli Ecobonus: ecco chi riguardano

Gli Ecobonus governativi danno il modo di poter abbassare il costo della propria automobile nuova fino a 5 mila Euro. Questo può avvenire solo se si acquista un’automobile che ha un tasso di emissioni di CO2 che è compreso tra lo 0 e i 20 g/km.

Come sfruttare gli Ecobonus
Acquisto auto con i bonus (Fuoristrada)

Di fatto si parla di auto elettriche e per arrivare al valore massimo si deve rottamare la propria auto almeno Euro 4. Se si dovesse acquistare solo una vettura, allora si avrebbe uno sconto di 3000 Euro. Anche altre le ibride però sono il futuro e questi veicoli permettono comunque di inquinare molto di meno.

Ecco come mai le automobili che emettono un valore di CO2 compreso tra i 21 e i 60 g/Km, quindi le plug-in, possono essere acquistata singolarmente con uno sconto di 2000 Euro. Nel caso invece in cui si dovesse rottamare anche il proprio usato il valore verrà ridotto di 4000 Euro.

Non è rimasto molto invece per l’acquisto di quelle automobili a bassa emissione e con motore termico. In questo caso le auto devono avere un valore tra i 61 e i 135 g/km e al momento sono stati i fondi maggiormente sfruttati. Per questi veicoli lo sconto sarà di 2000 Euro, ma solo con rottamazione del proprio mezzo.

Per poter usufruire di questo incentivo governativo, basta semplicemente entrare all’interno della piattaforma ufficiale del Governo e cliccare su Ecobonus, che si trova nella sezione del Ministero dello Sviluppo Economico. A quel punto basterà semplicemente registrarsi e il gioco sarà fatto, con il bonus che verrà erogato come credito d’imposta.

Impostazioni privacy