Arriva un’auto dal metaverso: sembra una vettura fantascientifica

Tecnologia e avanguardia entrano nel mondo dell’automotive, ma non come possiamo aspettarci. Pronta ad arrivare una vettura futuristica  direttamente dal metaverso.

I marchi più prestigiosi da Ferrari, a Pagani, da Lamborghini, a Porsche,  ci hanno abituato a creare hypercar o auto sportive da sogno dal look impossibile da non notare e con interni  in materiali di pregio e dotati di ogni tipo di comfort e di tecnologia. Alla luce di ciò è difficile rimanere stupiti ancora da qualcosa. Eppure l’epoca moderna continua a mostrarsi in grado di nuove sorprese grazie al potere della realtà virtuale che sta prendendo sempre più  piede non solo in questo ambito.

Arriva un'auto dal metaverso: sembra una vettura fantascientifica
Cupra – Fuoristrada.it

In questo caso parliamo di metaverso, dove ha fatto il suo debutto una vettura che vista così potrebbe essere benissimo nata della penna di uno sceneggiatore di film sui supereroi. La bella notizia è che non rimarrà soltanto qualcosa di aleatorio e fruibile in un altro mondo, ma è già diventata tangibile e ha pure fatto il suo esordio davanti agli occhi ammirati di un pubblico esperto. Quale? Adesso ve lo racconteremo.

Dal metaverso alla realtà, in Germania svelata la nuova Cupra

Il concept della Cupra DarkRebel dopo aver popolato pianeti immaginari, si è materializzato a Monaco di Baviera nel contesto della IAA. A quattro mesi di distanza dall’esordio virtuale, possiamo affermare che la “belva” spagnola è diventata telaio e carrozzeria anche grazie all’ausilio di chi l’ha configurata a modo suo sul web. Da quanto si apprende sarebbero infatti  stati ben 270mila i suggerimenti degli internauti che hanno ispirato i progettisti.

A colpire sono le forme dell’anteriore che ricordano quasi la bocca di uno squalo,  le luci a LED triangolari sul cofano e la livrea viola scuro.  Il posteriore dà senso di prestazione con fiancate scolpite e un leggero spoiler per incrementare l’aerodinamica. Interessanti anche le luci che sembrano una linea continua, spezzata solo dalla firma luminosa con il logo.

Gli interni hanno previsto l’impiego di molto tempo, in quanto le strutture sono state realizzate tramite stampante 3D. Lo stesso dicasi per i sedili che riprendono il disegno e lo stile di quelli sportivi, con tanto di poggia testa ad hoc. La posizione di guida quasi sdraiata ricorda le auto da corsa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da CUPRA (@cupra_official)

Nel pieno rispetto delle esigenze attuali tutti i materiali  adoperati sono rispettosi dell’ambiente, ciò significa che per il 90% derivano dal bamboo biodegradabile. E giusto per evitare uno spreco di energia, l’abitacolo è stato dotato di telecamere termiche capaci di adattare la temperatura attraverso un sistema di controllo intelligente.

Molto particolare il volante che assomiglia quasi ad una cloche e poi non potevano mancare le luci d’ambiente, ormai un vero must per i veicoli di un certo valore.

Per il momento non è dato sapersi se questo esemplare sarà seguito da altri o se resterà un unicum, quasi un ringraziamento a tutti coloro che via sito ufficiali si sono sbizzarriti a creare una loro variante. Qualora dovesse essere effettivamente lanciata sul mercato c’è da attendersi che sia off-limits per i più.

Impostazioni privacy