Mercedes e Ferrari alleate in F1? Arriva l’incredibile provocazione della Red Bull

La guerra in F1 continua, con la Red Bull che non le manda a dire nei confronti degli eterni rivali Ferrari e Mercedes.

In questo 2023 è davvero troppo netta la superiorità della Red Bull rispetto alla concorrenza. La Scuderia austriaca sta dominando in lungo e in largo la stagione, con Max Verstappen che si sta comodamente avviando verso il suo terzo titolo Mondiale. Ferrari e Mercedes però non hanno intenzione di stare a guardare ancora a lungo.

Ferrari e Mercedes alleate
Toto Wolff e Frederic Vasseur (Ansa – Fuoristrada)

Indubbiamente i due Team Principal Toto Wolff e Frederic Vasseur si sarebbero augurati una stagione molto più soddisfacente in questo 2023. In casa Mercedes si sono ancora commessi gravi errori per quanto riguarda la creazione della monoposto che per il secondo anno consecutivo non ha iniziato in modo competitivo.

Dalla parte della Ferrari invece non sono di certo mancati i problemi legati alla creazione di una vettura che potesse competere con la Red Bull. A Maranello non c’è stato modo di poter dare vita alla monoposto prefissata a inizio stagione, con la Rossa che si trova solo quarta.

La Mercedes sta andando un po’ meglio, in quanto ha quasi sempre chiuso le gare con entrambi i piloti a punti, cosa che la Ferrari non può dire costantemente. Hamilton e Russell insieme si sono rivelati i due più continui, permettendo così di stare davanti anche alla Aston Martin.

Ci vorrà un duro lavoro per poter migliorare la situazione in questione e fare in modo che il divario con la Red Bull si possa assottigliare. Proprio una delle principali carichi della Scuderia austriaca di recente ha lanciato delle velenose frecciate nei confronti del Team tedesco e di quello italiano.

Marko accusa Mercedes e Ferrari:” Vasseur ama Wolff”

Di recente Helmut Marko è stato intervistato da Motorsport-Total, con il dirigente della Red Bull che ha spiegato come per il 2026 ci saranno grossi cambiamenti. Dal suo punto di vista infatti si dovrebbe dare vita a una modifica del regolamento per fare in modo che i motori possano essere molto più simili a quelli passati, pur mantenendo la loro natura ibrida.

Helmut Marko, frecciatine a Mercedes e Ferrari
Helmut Marko (Ansa – Fuoristrada)

Questo non piace per nulla a Ferrari e Mercedes che si sono sempre schierate in modo favorevole per quanto riguardo l’utilizzo dell’ibrido attuale. Ecco allora che Marko non sembra per nulla gradire queste interferenze sul suo piano da parte di Wolff e Vasseur, infatti ci è andato giù pesante. “Vasseur sta solo portando avanti la sua storia d’amore con Wolff, forse per questo nessuno si sta preoccupando del 2026. La Renault è l’unica al momento che non riesce a capire che cosa stia succedendo.”

Marko dunque si scaglia contro Mercedes e Ferrari, dato che è convinto che la volontà delle due Scuderie sia quella di tornare a essere le due dominatrici dl circus. ” Abbiamo bisogno di tornare a produrre auto più leggere e piccole, non possiamo continuare ad aver bisogno di 30 litri di carburante solo per ricaricare la batteria.”

Helmut Marko ha le idee chiare, ma alle volte il ritorno al passato può essere un problema. Ferrari e Mercedes sembrano aver tracciato la strada e in questo momento solo un clamoroso colpo di scena potrà cambiare uno scenario che sembra già scritto.

Impostazioni privacy