F1, arriva un cambiamento clamoroso: ora tutti tremano

Incredibile cambiamento in F1, con una clamorosa notizia che sta per far tremare tutti gli appassionati delle quattro ruote.

Il 2023 non sarà di certo ricordato come il Mondiale maggiormente combattuto al vertice, con Max Verstappen che ha dimostrato di essere l’assoluto dominatore in gara. L’olandese infatti si sta avviando comodamente verso il terzo Mondiale della carriera e ha distrutto tutti i suoi rivali.

F1, arriva un cambiamento
F1, ora tutti tremano (ANSA – Fuoristrada)

Oltre al compagno di squadra Sergio Perez, unico a togliergli la gioia di due vittorie, gli unici che hanno provato a tenergli testa in classifica sono stati i vecchi leoni Fernando Alonso in Aston Martin e Lewis Hamilton in Mercedes. Ben più tragica invece la situazione legata ai piloti della nuova generazione, lontani anni luce da Super Max.

Ora sta provando a uscire allo scoperto la McLaren di Lando Norris, con il britannico che ha strappato due sensazionali seconde piazze tra Silverstone e Budapest. Meno bene invece la situazione legata a George Russell in Mercedes e soprattutto a Charles Leclerc in Ferrari.

Il monegasco nel 2022 ha chiuso l’anno da vicecampione del mondo, ma quest’anno è davvero ben lontano dal poter ripetere una simile impresa. In questo momento anche i più accaniti sostenitori di Charles stanno mettendo in dubbio le sue eccezionali e innegabili qualità, con il suo stile di guida che sembra essere più malinconico rispetto al passato.

Ecco allora che forse c’è solo un modo per poter cambiare le sorti future della Rossa e dello stesso pilota. A parlarne ai microfoni di TuttoMotoriWeb è stato Gian Carlo Minardi, con quest’ultimo che ha voluto esporre alcuni suoi pensieri sulla situazione di Leclerc e più in generale sulla F1.

Minardi su Leclerc: “Deve divertirsi di più”

Nella bellissima intervista che è stata riportata da TuttoMotoriWeb, Gian Carlo Minardi ha avuto modo di spiegare come in questi ultimi anni il livello della F1 sia cresciuto e non poco. “Quando correvano le mie auto alle volte con un secondo di margine si riusciva a chiudere anche in seconda fila, oggi vediamo con nel Q2 ci siano 15 vetture in così poco spazio.”

Charles Leclerc, dovrebbe divertirsi
Charles Leclerc, il consiglio di Minardi (ANSA – Fuoristrada)

Per Minardi dunque non è assolutamente vero che la F1 sta vivendo un periodo difficile e negativo, anzi è l’esatto opposto. Forse al momento si dovrebbe cercare di far sì che anche le altre Scuderie riescano a toccare i pazzeschi apici della Red Bull, ma al momento sembra impossibile.

L’ex Team Principal ha premiato anche il duro lavoro delle Scuderie che stanno costruendo sempre di più dei nuovi talenti nelle serie propedeutiche e i risultati sono evidenti. In Formula 2 infatti non mancano grandi piloti con Vesti per la Mercedes che verrà, oppure Bearman per la Ferrari e Pourchaire per l’Alfa Romeo.

Interessante inoltre il discorso portato avanti con Leclerc, infatti secondo lui al momento non si può dire se sia un pilota inferiore rispetto a Verstappen. “Solo quando li vedremo sulle stesse auto li potremo confrontare. Quello che però gli posso consigliare è di divertirsi di più in macchina, perché in questo mestiere è fondamentale.” Vedremo se Charles riuscirà a seguire il consiglio di Minardi e questo permetterebbe al monegasco di rivoluzionare sensibilmente la stagione 2023.

Impostazioni privacy