Tesla, il grande crollo: c’è chi ha perso una valanga di soldi

La Tesla è certamente una delle aziende più rinomate in campo internazionale, anche se le ultime news sono davvero preoccupanti.

Tesla è una delle aziende più conosciute, apprezzate e rinomate in senso assoluto all’interno del mercato dell’automobilismo. Non sempre è stato così, ma nel 2023 la crescita dell’azienda è oramai arrivata ad un livello totale che è pressoché impossibile non notare quanto fatto e quanto potrebbe essere fatto in vista della transizione elettrica del 2035.

elon musk crollo tesla
Elon Musk (ANSA Foto – Fuoristrada)

Un periodo storico che tra poco più di dieci anni sarà realtà a tutti gli effetti. E che potrebbe favorire brand come Tesla, sempre particolarmente dedita allo sviluppo di vetture a zero impatto ambientale.

Di recente però il marchio americano è stato grande protagonista per un crollo economico incredibile e forse anche inaspettato. Una situazione, quella verificatasi, che in pochi si sarebbero effettivamente aspettati. Scopriamo qualcosa in più a riguardo e perché è andata effettivamente così.

Tesla, che succede? Crollo incredibile

Come abbiamo detto anticipatamente, Tesla è veramente un brand straordinario. Una società di incredibile valore, che sta vivendo un momento però evidentemente non indimenticabile. Almeno questo è ciò che spinge a pensare il comportamento commerciale della Tesla Model 3. Dopo l’aumento di prezzo del 2022, infatti, fra le automobili usate che scendono di prezzo negli ultimi sei mesi è presente pure la Model 3. Quest’ultima nell’ultimo anno ha sofferto di un calo del 30%.

tesla model 3 usata prezzo abbassato
Tesla (fuoristrada.it)

A provare a dare una spiegazione a quanto avvenuto ci ha pensato, o quantomeno ha provato, Karl Brauer. Parliamo dell’analista di iSeeCars; quest’ultimo pensa che “i prezzi dei veicoli elettrici stanno crollando” , pur se quelli complessivi delle vetture usate sono su una soglia stabile. A giugno i prezzi dei veicoli elettrici sono diminuiti del 29,5%, dopo essere scesi del 28,9% a maggio, del 24 ad aprile e del 16,8 a marzo”. Sono state analizzate oltre 1,8 milioni di auto usate da 1 a 5 anni per identificare le ultime tendenze dei prezzi delle auto usate.

Con il taglio dei prezzi dei nuovi modelli da parte di Tesla, però, sembra che “i valori dei veicoli elettrici usati sono crollati. Il drastico calo dei valori di Tesla ha avuto un impatto netto sull’intera categoria”.  Appare chiaro una volta in più quanto peso abbia per i clienti e gli addetti ai lavori Tesla. All’interno dell’automotive è ormai uno dei marchi più importanti e rinomati in senso assoluto. Questa è sicuramente una buona notizia comunque per i clienti di tutto il mondo: del resto, per essere acquistate da una vasta platea di persone, i veicoli elettrici dovranno costare per forza di meno.

Gestione cookie