Lewis Hamilton, lo scatto rubato con l’americana scoperta: non può farne a meno

Lewis Hamilton è un gran fan della vita mondana e si concede spesso grandi svaghi. Ecco cosa ha fatto in queste ultime ore.

In questi giorni, Lewis Hamilton è impegnato a Silverstone per la sua gara di casa, al volante di una Mercedes tutt’altro che perfetta. Il sette volte campione del mondo, nella giornata del venerdì dedicata alle prove libere, non ha fatto altro che lamentarsi del fatto che la sua freccia nera era inguidabile, senza mandarle a dire, come al solito, al team di Brackley.

Hamilton e la sua nuova auto
Hamilton nel paddock (ANSA) – Fuoristrada.it

In questa fase, tra Hamilton e Toto Wolff proseguono le discussioni in chiave futura, e si parla molto del suo rinnovo da decine di milioni di sterline. Di denaro, in un certo senso, parleremo anche oggi, visto che c’è di mezzo un’auto dal valore impressionante, che è stata acquistata tempo fa proprio dal campione della F1. Ecco il gioiello in questione ed il suo valore.

Hamilton, ecco la sua collezione d’auto e la sua preferita

Dire che Lewis Hamilton è appassionato di auto può sembrare banale, ma oggi vi parleremo di quella che è la sua collezione personale. Pensate che, all’interno del suo garage privato, c’è un patrimonio di ben 13 milioni di sterline fatto da patrimoni su quattro ruote, ma di questo parleremo dopo, perché c’è una vettura in particolare che ama più di tutte le altre.

Lewis Hamilton shelby 427 cobra
Lewis Hamilton sulla Shelby 427 Cobra (Instagram) – Fuoristrada.it

Stiamo parlando della Shelby 427 Cobra che risale al lontano 1966, e che è una decappottabile eccezionale, con delle forme che sembrano disegnate dal vento. Il suo valore è di 4 milioni di sterline, praticamente di un terzo rispetto al totale della sua collezione. Hamilton l’ha acquistata 11 anni fa, nel 2012, al suo ultimo anno in McLaren, e dovette fare i salti mortali per assicurarsela.

Infatti, Sir Lewis chiamò direttamente il proprietario, ovvero Carroll Shelby, che vinse la 24 ore di Le Mans nel 1959 al volante dell’Aston Martin. L’ex pilota accontentò il britannico, poco prima della sua morte, avvenuta proprio nel maggio del 2012. La sua Cobra 427 è decappottabile, ed alcuni giorni fa, il sette volte campione del mondo di F1 ha pubblicato uno scatto sul suo profilo Instagram che lo ritrae al volante di questo capolavoro.

Nella sua collezione, come detto in precedenza, ci sono tante altre opere d’arte, a cominciare dalla Pagani Zonda dal valore di 1,6 milioni di sterline, che è stata costruita su misura per lui. Vale un milione di sterline la Ferrari LaFerrari di colore Rosso di cui è in possesso da tanti anni, e si tratta della prima Hypercar ibrida prodotta dal marchio, con un sistema HY-KERS che nel 2013 era molto all’avanguardia.

Troviamo poi diverse Mercedes, ma soprattutto una McLaren F1, che aveva desiderato per tanto tempo. Non stiamo parlando di una monoposto che ha guidato, ma di un esemplare della supercar che vinse la 24 ore di Le Mans del 1995, giudicata da molti come l’auto stradale più bella di tutta la storia. C’è da dire che Sir Lewis si tratta proprio alla grande, ma con un patrimonio di quel tipo, non potrebbe essere altrimenti.

Impostazioni privacy