Verstappen svela il suo hobby segreto: lo prende molto sul serio e non riesce a farne a meno

Siamo abituati a vedere Max Verstappen dominare in pista in F1, ma il fenomeno olandese ha anche un hobby davvero particolare.

La frase che ormai sentiamo con quasi assoluta regolarità al termine delle gare di F1 di questo 2023 è “Max Verstappen vince il Gran Premio”. Cambia solamente la località, ma non la sostanza, perché l’olandese è un fenomeno come solo pochissimi sono stati nella storia.

max verstappen
Max Verstappen, non riesce a farne a meno (Fonte: Ansa Foto) – Fuoristrada.it

Dopo aver messo la parola fine all’Impero di Lewis Hamilton ha deciso di dare vita al proprio dominio assoluto. Nel 2021 ha vinto soffrendo contro l’inglese, mentre nel 2022 ha lottato solo a inizio anno con Charles Leclerc prima di prendere il largo.

Quest’anno invece non c’è proprio paragone con nessuno, con il compagno di squadra Checo Perez che per un attimo ha anche provato a infastidire l’olandese nella lotta al titolo. Purtroppo però i punti di distacco sono già 53 e nessuno dà la benché minima speranza di rimonta al messicano.

La tranquillità che dimostra Verstappen durante la gara gli dà anche modo di poter staccare la testa una volta che è terminato il Gran Premio. Nonostante possa sembrare una macchina perfetta quando è sulla sua monoposto, anche Super Max coltiva degli hobby e alcuni di questi sono molto singolari.

Verstappen pazzo dei motori: amante delle corse online

Forse per diventare i migliori nel proprio lavoro bisogna anche sviluppare una sorta di piccola ossessione. Come riporta infatti racingnews365.com, Max Verstappen ha dichiarato che il suo hobby preferito per rilassarsi è quello di giocare online a prove automobilistiche.

Max Verstappen, svelato il suo hobby
Max Verstappen, sempre concentrato sulle corse (Fonte: Ansa Foto) – Fuoristrada

Già in passato aveva provato a prendere parte alla 24 ore di Le Mans virtuale e alla 12 ore di Sebring virtuale, giocando per conto del Team Redline.Si tratta del mio hobby ma lo prendo davvero molto sul serio. Penso infatti che non sia solamente un modo per rilassarsi, ma sia anche di grande aiuto per il mio lavoro.”

In qualche modo Max Verstappen non stacca davvero mai dal lavoro e il suo hobby è comunque parte integrante dello sviluppo di un pilota. L’unica cosa che permette di capire che sta effettivamente staccando dalla F1 è che ha affermato che preferisce scegliere altre vetture.

Infatti Le Mans e Sebring sono tracciati diventati famosi per il Mondiale WEC e allora possiamo “giustificare” il suo hobby come stacco dal lavoro. Il fatto che Verstappen sia sempre concentrato sull’automobilismo è comunque il segnale più evidente del perché sia un fenomeno.

Un ragazzo che è cresciuto nel mondo dei motori grazie alla carriera del padre Jos e quella realtà lo ha accerchiato talmente tanto da farlo diventare un tutt’uno con le automobili. Chissà come la prenderà la bella Kelly Piquet di fronte a questo continuo mondo di automobili, ma alla fine anche lei sarà stata abituata fin da piccola da papà Nelson e allora Verstappen ha davvero trovato la sua anima gemella.

Impostazioni privacy