Una Ferrari d’epoca salta fuori nel posto più assurdo | Ecco quanto vale

Un raro modello di Ferrari è stato trovato in uno dei posti più impensabili e il suo valore di mercato è davvero altissimo.

La Ferrari è senza ombra di dubbio il marchio automobilistico più conosciuto al mondo. Tutti quanti vorrebbero averne una in garage e per questo motivo le sue versioni d’epoca sono diventate sempre più richieste.

Ferrari d'epoca salta fuori nel posto più assurdo
Ferrari d’epoca, ecco quanto vale oggi (Fonte: Pixabay)

Una di quelle che ha saputo fare la storia è stata sicuramente la 308 GTB. Si tratta di una versione che si è fatta conoscere negli anni ’70, con la prima produzione che avvenne nel 1975 e rimase sul mercato fino al 1985.

La GTB era la versione coupé e si tratta della primissima Ferrari della storia che era stata realizzata in fibra di vetro. Questa caratteristica aveva accompagnato i primi 712 esemplari messi sul mercato e questa peculiarità era stata prodotta dal carrozziere Scaglietti. I modelli in questione sono passati alla storia con il nome di “Vetroresina”.

Dunque erano delle automobili che erano immuni alla ruggine, niente male soprattutto per delle vetture dalle eccezionali prestazioni che dunque meritavano di essere conservate a lungo. Il telaio era in acciaio tubulare ed ero lo stesso che era stato montato sulla 308 GT4 del tempo.

A livello motoristico la Ferrari decise di montare un V8 da 2900 di cilindrata con la potenza che veniva inviata alle ruote posteriori. Per regolare la velocità il cambio presentava cinque marce diverse e i freni erano a dischi ventilati sia anteriormente che posteriormente. C’è però un modello molto particolare che ha saputo farsi apprezzare negli anni.

Ferrari 308 GTB: l’ultima superstite dell’uragano Charley

Il modello di Ferrari 308 GTB presente è stato realizzato nel 1976 e faceva parte di un gruppo di venti Ferrari che erano state distrutte dall’uragano Charley, in Florida. Le vetture si trovavano nel fienile e una di esse si è conservata nel tempo, anche se si è deciso di lasciarle nella stessa posizione dove sono state rinvenute.

Questa Ferrari 308 GTB mostra evidentemente i segni dell’uragano ed è molto danneggiata, soprattutto per quanto riguarda i vetri. Il motore è comunque ancora in perfette condizioni, anche perché era stato usato davvero pochissimo, la miseria di 9587 Miglia, poco più di 15 mila km.

L’automobile avrà dunque bisogno di un sostanziale restauro per poter essere messa nuovamente in strada. I collezionisti non vedranno l’ora di poter acquistare questa vettura d’epoca che è un gioiello per tutti gli appassionati della Ferrari.

LA 308 GTB in questione fa parte di quelle automobili che sono diventate note come la “Lost & Found Collection“, ovvero quelle vetture che sono state coinvolte in quell’uragano, ma per fortuna sono state rimesse in sesto. Difficile poter stabilire con certezza il prezzo per la rimessa a punto di questa Ferrari, ma di sicuro ci verranno diverse migliaia di Dollari. Per i veri collezionisti questo non sarà un problema, anzi è una grande occasione per far rinascere un modello iconico.

Impostazioni privacy