Nuovi incentivi in arrivo: 4mila euro in “regalo” per la tua auto, ecco cosa fare

Gli incentivi auto sono sempre ben accetti dai cittadini, questo quindi non poteva e non può davvero passare inosservato.

Gli incentivi auto sono preziosi veramente per moltissime persone. Dopotutto parliamo di un modo efficace, almeno sulla carta, per l’acquisto di modelli a basse – se non zero – emissioni. Ricordiamo infatti che l’Italia, esattamente come altri Paesi sparsi nel mondo, sta cercando di valorizzare i veicoli che meno attanagliano problematiche già abbastanza sollecitate in questi anni.

incentivi auto governo
I nuovi incentivi auto in arrivo (Fuoristrada.it)

Ci riferiamo chiaramente in primis all’inquinamento; e, conseguentemente, all’aria che ogni cittadino è costretto a respirare. Una situazione ai limiti dell’accettabile, soprattutto in grandi città come Roma e Milano. Ciò ha quindi ha spinto verso nuovi incentivi.

Incentivi auto, 4mila euro per tutti: i dettagli

Dallo scorso 4 maggio è possibile fare domanda per il Bando Rinnova Autovetture 2023 in Lombardia. Ogni residente presente in uno dei comuni della regione potrà usufruire del contributo dedicato al rinnovamento del parco auto. Il bonus scadrà il prossimo 31 ottobre, o in alternativa da ora all’esaurimento della dotazione finanziaria prevista (11 milioni e 848mila euro). Per usufruirne, sarà necessario rivolgersi a uno dei venditori o alle concessionare indicate nel bando della regione. Tale bando è stato pensato chiaramente per incentivare la sostituzione dei veicoli più inquinanti.

Tutti i residenti in Lombardia potranno beneficiare del contributo. Ricordando però che potrà essere presentata una sola domanda. Il requisito vero e proprio per partecipare all’incentivo è quello di presentare l’appartenenza alla Regione Lombardia fin dalla presentazione della domanda.

La domanda deve avvenire esclusivamente online sulla piattaforma Bandi Online. L’intera procedura è gestita dal venditore o dal concessionario abilitato. Il cittadino deve soltanto firmare la domanda generata dal sistema e conservare l’originale sottoscritta. La richiesta deve essere perfezionata con il pagamento dell’imposta di bollo da parte del cittadino. Si potranno acquistare soltanto auto di nuova immatricolazione – o immatricolate dopo l’1 gennaio 2022 – e intestate a un venditore o concessionario.

Incentivi Lombardia: di quale “sconto parliamo”

Oltre a quanto precisato precedentemente, aggiungiamo anche che il contributo per l’acquisto di automobili a zero emissioni – elettriche o ad idrogeno – è di 4mila euro. Ciò detto vale per le vetture dotate di un valore di mercato inferiore ai 45mila euro. In caso contrario, senza la radiazione del vecchio veicolo, il bonus è di mille euro.

incentivi auto 4mila euro
Incentivi auto (fuoristrada.it – Canva)

Per quanto riguarda invece le automobili con emissioni di CO2 inferiori a 60 grammi per chilometro e con emissione di Nox inferiore agli 85,9 milligrammi per chilometro, il contributo è di 2500 euro per auto (sempre con prezzo di listino inferiore ai 45mila euro). L’incentivo è di duemila euro se invece l’emissione di Nox è inferiore a 126 milligrammi per chilometro.

Se invece parliamo di modelli co nemissioni di CO2 comprese tra 60 e 120 grammi per chilometri e Nox inferiori agli 85,8 milligrammi per chilometro, il contributo è di duemila euro per auto dal prezzodi listino inferiore ai 35mila euro. Con Nox inferiore a 126 mg/km, invece, il contributo si attesterà sui 1500 euro.

Impostazioni privacy