Chi ha detto che le ruote devono essere tonde? Dopo quelle quadrate, arrivano le triangolari

Il design cambia la forma del mondo e anche ciò che da sempre è stato tondo può diventare quadrato o anche triangolare: ecco la strepitosa invenzione.

La ruota può essere considerata come la prima sostanziale scoperta dell’uomo, ciò che ha davvero dato una spinta fondamentale all’evoluzione della specie umana e che ha facilitato enormemente le attività quotidiane. Ma chi dice che chi nasce tondo non può morire quadrato o addirittura triangolo?

ruota triangolare quadrata
Ruota, non solo quella rotonda – Fuoristrada.it

Modificare la forma delle cose e dargli una nuova funzionalità sta alla base del concetto stesso di design. Il design nasce proprio con l’intento di trasformare oggetti di uso quotidiano in vere e proprie opere artistiche, riadattate a una forma particolare e maggiormente attraente, seguendo quelle che sono le derive dell’arte nel tempo. Vediamo quindi questa straordinaria trasformazione di una delle invenzioni più grandi dell’uomo.

Creare per trasformare

L’invenzione e la trasformazione della ruota è antichissima e risale proprio all’origine dell’evoluzione della specie umana. Ma chi dice che chi nasce tondo non può trasformarsi nel tempo in un’altra forma? I designer del canale Youtube The Q hanno trasformato quella che può considerarsi l’invenzione per eccellenza: la ruota.

Attraverso un video, nel quale si illustrano tutte le fasi del processo di creazione di trasformazione, la ruota cambia forma e va ad adattarsi a quella di un triangolo. La reinvenzione  della ruota triangolare ha permesso di modificare la struttura stessa di un mezzo di trasporto antico e molto comune per muoversi in libertà e senza inquinare. Vediamo di cosa si tratta.

La bici con le ruote triangolari

La nostra bicicletta, mezzo di trasporto comune ancor prima che nascesse l’automobile, ha il classico design di una struttura snella e sottile, sorretta da due grandi ruote rotonde e gommate che si adattano perfettamente anche ai dislivelli della strada. Il design della bici è stato trasformato completamente dai designer di The Q modificando anche le classiche bici a pedali per dargli una diversa funzionalità e comodità: le ruote diventano triangoli.

La prima volta che il canale Youtube The Q aveva modificato le ruote della bici, le aveva previste di forma quadrata: a un primo sguardo, la bici sembrava letteralmente inguidabile e utile solo per essere esposta come forma di arte moderna di design in un museo contemporaneo. Ma dietro questa trasformazione c’era molto di più: le ruote quadrate, secondo uno studio, non avevano la stessa funzione di quelle rotonde, ossia rotolare, ma funzionavano come dei battistrada, spingendo la bici in avanti come la base di un carro armato.

Il successo di questa invenzione ha portato i designer a spingersi ancora oltre, modificando ancora una volta la forma delle ruote della bici e facendo stavolta triangolari. In questo caso, la bici torna a rotolare sulle ruote, ma invece di avere una forma classica tonda, le ruote rotolano su forma triangolare.

A un primo sguardo può sembrare scomoda, invece, attraverso la curvatura delle ruote e modificando i braccetti che tengono le ruote alla struttura, i designer hanno ideato un movimento alternativo, dinamico e comodo per guidare questa particolarissima bici. Non si avvertono differenze rispetto alle ruote tonde e anzi, le ruote triangolari consentono al ciclista di avere un piccolo aumento di velocità ogni volta che le ruote passano dagli angoli ai lati del triangolo. Queste bici sono quindi particolarmente consigliate per i terreni scoscesi.

Impostazioni privacy