ZTL Roma, installati 51 nuovi varchi nella Capitale: le zone interessate

Le ZTL, o Zone a Traffico Limitato, sono di cruciale importanza in città immense come quella di Roma. Ecco cosa cambia adesso.

Le ZTL, o Zone a Traffico Limitato, sono aree nelle quali viene limitato l’accesso a particolari categorie di veicoli, in maniera permanente oppure in determinate fasce orarie. Di solito, soprattutto negli ultimi anni, sono state istituite per ridurre il traffico nei centri storici; oppure le ZTL hanno avuto la valenza finale di mantenere sotto controllo i livelli di inquinamneto nelle aree urbane.

ZTL (fuoristrada.it)
ZTL (fuoristrada.it)

Si possono pagare multe addirittura superiori ai 300 euro se non si rispettano tali zone. Non esattamente uno scherzo, insomma. E a proposito di zone a traffico limitato; a Roma ne sono state installate ben 51.

Si tratta di una news importantissima per quanto permane la capitale d’Italia, che adesso sarà chiamata a improre a turisti e cittadini una novità veramente di notevole portata. Scopriamo qualcosa in più a riguardo.

ZTL a Roma: cosa sta succedendo davvero

A Roma è stata avviata l’attività di installazione dei 51 nuovi varchi lungo il perimetro di fascia verde; si tratta dell’area recentemente ridisegnata e nella quale è vietata la circolazione per i veicoli più inquinanti. Le installazioni sono affidate a Roma Servizi per la Mobilità, e sono partiti su Via Tuscolana in angolo viale Plamiro Togliatti. I lavori comporteranno anche alcune modifiche alla configurazione attuale dei marciapiedi e degli spartitraffico. L’installazione dei nuovi varchi rientra nella strategia di Roma per ridurre le emissioni e combattere l’inquinamento vietando la circolazione dei veicoli più inquinanti per tutto il giorno all’interno del perimetro della rinnovata fascia verde.

ZTL Roma (fuoristrada - LaPresse)
ZTL Roma (fuoristrada – LaPresse)

Da adesso fino al 30 giugno resta in vigore l’ordinanza del novembre 2022; quest’ultima stabilisce il divieto di accesso e circolazione nella fascia verde per gli autoveicoli benzina e diesel Pre-Euro 1, Euro 1 ed Euro 2. ma anche i diesel Euro 3 e i ciclomotori e motoveicoli alimentati a benzina Pre-Euro 1 ed Euro 1. Le disposizioni contenute nell’ultima delibera romana prevedono progressive limitazioni alla circolazione dei mezzi alimentati a gasolio.

Dall’1 novembre prossimo, nella fascia oraria 7.30-20.40, tale provvedimento avrà valenza effettiva anche le autovetture alimentate a gasolio Euro 4. Dal prossimo anno, sempre parlando della fascia verde, per la stessa fascia oraria la stretta sulla mobilità varrà anche per i veicoli Euro 5. Un cambiamento mica da poco per Roma e i suoi abitanti tutti. Del resto, l’inquinamento è sempre una problematica più grande. Occorre perciò fare la differenza il più possibile parlando di ZTL ed emissioni.

Impostazioni privacy