Schumacher in McLaren: l’annuncio sconvolge tutti i tifosi

Schumacher è indubbiamente un cognome che sa come far vibrare il cuore di milioni di appassionati. Come certifica tale annuncio.

Il cognome Schumacher è sempre stato strettamente collegato al motorsport. In special modo alla F1, dove hanno corso Michael, Mick e Ralf. Proprio il figlio del sette volte campione del mondo, anche se nel 2023 non disputerà nemmeno un Gran Premio da pilota ufficiale, sarà un grande protagonista della massima serie automobilistica. Adesso e in futuro. Già, percé è noto il suo ruolo in qualità di terzo pilota della Mercedes. E anche il fatto che sarà pilota di riserva della McLaren.

Schumacher 3 febbraio 2023 fuoristrada.it
Schumacher 3 febbraio 2023 fuoristrada.it

Lo ha annunciato lo stesso team inglese; il motivo è dovuto ad un accordo con la Mercedes. Una novità che farà felice certamente l’ex pilota della Haas. Ma anche i tifosi Ferrari avranno sorriso pensando all’accostamento con la McLaren, ricordando con affetto le battaglie in pista con Mika Hakkinen e David Coulthard. Questa è una storia nota, ricca di emozioni travolgenti e traguardi indimenticabili, di sconfitte cocenti e vittorie all’ultimo soffio. Ma parlando di Schumacher in McLaren, esiste anche una storia che forse in pochi conoscono effettivamente.

Michael Schumacher, la McLaren e quella storia che in pochi conoscono

Mick Schumacher diviso fra McLaren e Mercedes. Ma, sempre rimanendo in tema Schumacher, non in molti sanno che pure suo padre era davvero vicino a trasferirsi nel team inglese. E non come riserva, ma proprio in pianta stabile.

A rivelarlo ci ha pensato Norbert Haug; precisamente nel 2021, l’ex numero uno delo Motorsport Mercedes al podcast ufficiale della Formula Uno – Beyond The Grid – aveva raccontato di come nel 1998 ci furono delle trattative segrete per portare l’allora due volte campione del mondo nel team che alla fine di quella stagione avrebbe conquistato sia il mondiale piloti che quello costruttori.

Michael Schumacher, il retroscena è incredibile 3 febbraio 2023 fuoristrada.it
Michael Schumacher, il retroscena è incredibile fuoristrada.it

Haug ha spiegato che “ci sono state trattative nel 1998, ma mai concretizzatesi. Non era impossibile perché al tempo la McLaren era davvero un grande team, quindi eravamo attraenti per qualsiasi pilota. Anche per un fuoriclasse del calibro di Michael”. Ad onor del vero, Schumacher era molto vicino al trasferimento anche nel 1995, quindi prima dell’avventura in Ferrari.

Alla fine però il sette volte iridato decise di approdare alla rossa, e nonostante i primi quattro anni avari di successi, tenne duro e divenne quello che ancora oggi è il secondo pilota più titolato di sempre e senza ombra di dubbio uno dei piloti più forti mai esistiti in assoluto.