Lewis Hamilton, che mazzata: sta per saltare tutto sul più bello

Sembrava possibile per Lewis Hamilton e invece sul più bello potrebbe saltare tutto. Niente da fare per il pilota inglese della Mercedes.

Il Mondiale di Formula Uno del 2023 è alla porte. Tutti all’inseguimento della Red Bull di Max Verstappen. Tra i più attesi della vigilia c’è senza dubbio Lewis Hamilton. Già protagonista nel 2021 di un duello all’ultima curva con il campione del mondo in carica olandese, Hamilton, dopo un 2022 non certo da incorniciare, è pronto a rilanciare la sfida per questa nuova stagione.

Lewis Hamilton
Brutte notizie per Lewsi Hamilton, potrebbe saltare tutto (LaPresse) Fuoristrada.it

Nel frattempo però il pilota inglese guarda anche altrove. Non dal punto di vista prettamente professionale, ma dal punto di vista imprenditoriale. Non è un mistero infatti che in questi ultimi anni Hamilton abbia investito i proventi della sua carriera in Formula Uno e diversificato gli investimenti. Negli USA ad esempio il pluricampione Mercedes è già co-proprietario dei Denver Broncos, una delle principali franchigie della NFL, il massimo campionato mondiale di football americano.

Nelle ultime settimane si era fatte insistenti le voci che volevano Hamilton interessato ad entrare nel mondo del calcio. E non di certo partendo dal basso. Ma puntando addirittura ad una big, seppur in questi anni un po’ a secco di trofei, del panorama calcistico inglese: il Manchester United. I Red Devils infatti sono in vendita. La famiglia Glazer, da anni proprietaria del club, è infatti intenzionata a farsi da parte e per questo ha iniziato a sondare il terreno in attesa di offerte. La cifra richiesta supera abbondantemente il miliardo di dollari. Hamilton si era quindi associato a Jim Ratcliffe, CEO di Ineos, tra gli uomini più ricchi del Regno Unito. Ma a quanto pare ciò potrebbe non bastare perché per i Red Devils sarebbe arrivata un’offerta pronta a far letteralmente saltare il banco.

Manchester United
Il Manchester United potrebbe presto cambiare proprietario (LaPresse) Fuoristrada.it

Hamilton, niente da fare per l’acquisto del Manchester United: sulla scena irrompono gli sceicchi

Stando a quanto riportano sia Sky Sport UK che il Telegraph, alla famiglia Glazer potrebbe presto arrivare un’offerta di ben 5,1 miliardi di dollari. Una cifra che nemmeno Hamilton e Ratcliffe potrebbero pareggiare. A fare questa offerta monstre per il Manchester United sarebbe stato lo sceicco Jassim Bin Hamad Al Thani, figlio dell’attuale Primo Ministro del Qatar.

L’operazione non sarebbe però collegato alla Qatar Investment Autority, il fondo sovrano che negli ultimi anni è entrato nel mondo del calcio con l’acquisto del PSG. Un’operazione che, viste le cifre raggiunte, potrebbe essere difficile da contrastare. I Glazer attendono a pregustano l’assegno dal Qatar, mentre Hamilton probabilmente dovrà ‘accontentarsi’ di qualche altro club per entrare nel mondo del calcio.

Impostazioni privacy