Formula Uno, notizia stupenda per gli italiani: finalmente si potrà fare

Cresce la febbre in vista della partenza della stagione 2023 di Formula Uno, in cui la Ferrari farà il possibile per restare in lotta per il titolo fino alla fine. In attesa di quel momento, c’è una notizia che non può che fare piacere agli appassionati italiani.

E’ ormai ufficialmente iniziato il conto alla rovescia in vista della nuova stagione di Formula Uno, in cui Max Verstappen, e non potrebbe essere altrimenti visti i due titoli mondiali conquistati, partirà ancora con i favori del pronostico. La Ferrari, che non vince ormai dal lontano 2007, non ha però intenzione di fare da spettatrice ancora a lungo e punta a iniziare una nuova era con Frederic Vasseur da poco nominato direttore tecnico.

Formula Uno gara
Gara Formula Uno – Foto | Fuoristrada.it

Chi vive a pane e motori non vede l’ora che il digiuno da gare possa concludersi ed è già pronto a emozionarsi con lo spettacolo che solo le gare possono regalare. Almeno per ora, però, nessuna scuderia si è sbottonata sulle caratteristiche delle nuove monoposto.

Formula Uno 2023: manca sempre meno

Il periodo che passa da una stagione all’altra di Formula Uno può essere quasi una sofferenza per gli appassionati, che non vedono l’ora di vivere l’adrenalina che si respira quando ci sono dei punti in palio. E una scuderia importante come la Ferrari non può stare così a lungo a guardare come accaduto negli ultimi anni. E’ anche per cercare di essere più competitiva e ridurre gli errori che sono stati commessi al muretto che si è deciso di chiudere il rapporto con Mattia Binotto.

Il nuovo team principal, Frederic Vasseur, sembra avere già le idee chiare: almeno in una prima fase non ci saranno gerarchi tra Carlos Sainz e Charles Leclerc, quello che conterà sarà il bene della squadra.

Nel 2023 gli appassionati italiani non avranno ancora una volta mdo di annoiarsi e potranno essere protagonisti: saranno infatti due le gare ospitate nel nostro Paese, a Imola e Monza.

Due appuntamenti da non perdere

Il calendario 2023 di Formula Uno è già stato stilato: il 21 maggio si correrà all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, mentre il 3 settembre all’Autodromo Nazionale di Monza. Tantissimi appassionati italiani ne approfitteranno certamente per essere presenti, magari anche affrontando un viaggio pur di non mancare.

Ferrari Imola tifosi
Tifios Ferrari al GP di Imola – Foto | Fuoristrada.it

Chi vorrà essere assistere da vicino al Gran Premio dell’Emilia Romagna non deve però perdere tempo. Da lunedì 30 gennaio, infatti, sarà disponibile un quantitativo totale di 150mila biglietti, divisi tra 90mila per Imola e 60mila per Monza.

A mettere in vendita i tagliandi sarà l’ACI, che permetterà di acquistarli online secondo varie modalità: su TicketOne, o in alternativa sui siti dei due GP: Monzanet e Autodromoimola.

Impostazioni privacy