MotoGP, l’avvertimento a Bagnaia non lascia dubbi: nel 2023 andrà così

Solo qualche mese fa, Francesco Bagnaia diventava campione del mondo MotoGP. E adesso è finito incredibilmente sotto attacco.

E’ stato indubbiamente l’anno di Francesco Bagnaia per quanto riguarda la MotoGP. Il pilota della Ducati, dopo il successo in Moto2 e il conseguente approdo nella classe regina, è riuscito nell’impresa tanto attesa e voluta da lui e dal suo team. Ce l’ha fatta proprio dove altri fuoriclasse del calibro di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo non erano riusciti, riportando quel titolo mondiale che mancava ormai dal magico 2007 di Casey Stoner.

Francesco Bagnaia sotto attacco 28 dicembre 2022 fuoristrada.it
Francesco Bagnaia sotto attacco fuoristrada.it

E adesso, alle porte del 2023, il numero 63 è pronto a lanciare la sfida a tutti i suoi rivali. Principalmente a Fabio Quartararo e Marc Marquez, ma anche ad un altro grande talento che di sicuro cercherà di mettergli i bastoni fra le ruote in ogni occasione a partire dalla prima gara della prossima stagione. Parliamo di Enea Bastianini, pronto ad ogni cosa per cercare di diventare campione del mondo in classe regina.

MotoGP, Bagnaia sotto attacco: Bastianini lo ammette

Francesco Bagnaia è diventato campione del mondo, ma il prossimo anno dovrà difendere quella corona che ha conquistato con tanta fatica e duro lavoro, in pista e fuori dalla stessa. Dovrà farlo confrontandosi con enormi talenti del calibro di Enea Bastianini, con quest’ultimo che in un’intervista concessa a QN ha parlato proprio del confronto con Bagnaia. Non è mancata neanche qualche dichiarazione legata al suo arrivo nel team ufficiale della Ducati, che ha definito come una grandissima opportunità per lui e la sua carriera.

Francesco Bagnaia ed Enea Bastianini 28 dicembre 2022 fuoristrada.it
Francesco Bagnaia ed Enea Bastianini fuoristrada.it

Pur avendo fatto un ottimo 2022, gli stimoli no ngli mancheranno di certo: “E’ stato splendido vedere la Ducati lassù ed è da qui che ripartiremo nel 2023. Ripetersi è sempre molto difficile, ma deve essere il nostro obiettivo. Proveremo e proverò a vincere il titolo nel 2023″. La sua intervista continua e arriva anche il riferimento per il neocampione del mondo di MotoGP Francesco Bagnaia.

Ha di fatto al suo nuovo compagno di squadra battaglia vera: “Ci saranno scintille, perché tutti vogliamo dare il cento per cento. Tuttavia, dovremo anche lavorare insieme, tentando di sviluppare la moto nel modo migliore e cercando così di fare il bene della moto e della squadra”. Non sono mancati i riferimenti nemmeno per la Ducati, a suo dire velocissima. Una bellissima intervista, che mette in luce quello che ha tutto per essere un nuovo campionissimo del motociclismo.

Impostazioni privacy