Schumacher, l’annuncio è ufficiale: è tutto finito

Purtroppo la notizia arrivata in queste ore è ufficiale e non è di quelle positive. Anzi. Una vera e propria mazzata

23enne, Mick Schumacher sarebbe sicuramente l’orgoglio di papà Michael, se il grande ex campione della Ferrari fosse vigile e con noi, pronto a seguire e commentare l’andamento della Formula 1. Purtroppo così non è.

Nella sua carriera, Michael Schumacher ha vinto ben sette titoli mondiali. I primi due con la Benetton (nel 1994 e nel 1995). Poi il lungo dominio in Ferrari con cinque vittorie dal 2000 al 2004. Schumacher è unanimemente riconosciuto come uno dei piloti più forti che la Formula 1 abbia mai avuto.

Schumacher 20 novembre 2022 fuoristrada.it
Schumacher fuoristrada.it

Schumacher si ritirerà nel 2012. Un anno dopo, il 29 dicembre del 2013, Schumi è rimasto vittima di un gravissimo incidente. Durante una discesa di sci a Méribel, in Savoia (Francia) l’ex Ferrari cade e batte violentemente la testa contro una roccia. L’asta della telecamera installata sul caschetto protettivo riesce a perforare anche il cranio del campione. Viene quindi sottoposto a un delicato intervento chirurgico e rimane per circa sei mesi in coma farmacologico.

Ma è da quel 29 dicembre 2013 che nessuno ha più visto pubblicamente Schumacher. L’iridato ha avviato un lungo percorso riabilitativo per riacquisire le facoltà neurologiche.

La fine di tutto

I milioni di fan di Schumi sperano, da sempre, di avere buone notizie sulle condizioni del loro idolo. E lo spera anche Mick Schumacher, che sta seguendo le orme del padre. Anche se non in maniera così vincente. In carriera ha fin qui disputato 43 gran premi in Formula 1. Non è mai riuscito a salire sul podio e ha raccolto solo dodici punti iridati. Ma il tempo c’è. Anche se purtroppo la notizia arrivata in queste ore, non è di quelle positive. Anzi. Una vera e propria mazzata.

Mick Schumacher fuori dalla Formula 1 nel 2023. La Haas infatti ha rimpiazzato il pilota tedesco con Nico Hulkenberg a partire dalla prossima stagione. Risultati deludenti, nel corso della scorsa stagione, per Schumi jr e troppi incidenti. Soprattutto se paragonato al rendimento del compagno di squadra Kevin Magnussen.

Nico Hulkenberg (web source) 17.11.2022 fuoristrada
Nico Hulkenberg (web source)

Si passa dalla gioventù all’esperienza, quindi, dato che Hulkenberg ha 35 anni. Attivo in Formula 1 dal 2010 al 2022 con Williams, Force India, Sauber, Renault, Racing Point e Aston Martin. È il pilota che ha corso più gare valide per il campionato mondiale di Formula 1 senza mai essere giunto a podio: ben 184 i gran premi disputati.

“Vorrei ringraziare Mick per il contributo dato alla squadra negli ultimi due anni – ha dichiarato Gunther Steiner, team principal della Haas – Pur scegliendo strade diverse per il futuro, l’intera squadra gli augura il meglio nei prossimi passi della sua carriera”. “Mi sento come se non avessi mai veramente lasciato la Formula 1 – ha dichiarato Hulkenberg – Sono entusiasta di avere l’opportunità di fare di nuovo ciò che più amo, voglio ringraziare Gene Haas e Gunther Steiner per la loro fiducia”. Vedremo come se la caverà. E se riuscirà, finalmente, a salire sul podio.