La polizia sta controllando i serbatoi quando ti ferma | Se trovano questo gasolio sei rovinato

La polizia sta controllando sempre di più i serbatoi della gente. Ma se trovano questo tipo di gasolio, gli automobilisti sono veramente nei guai. Conosciamo meglio il liquido in questione.

Non è un momento semplice, in Italia come nel resto del mondo. La crisi economica ed energetica, ma anche delle materie prime, non ha risparmiato nemmeno i più comuni automobilisti. Da mesi siamo tutti vincolati al pagamento soprapprezzo di benzina e diesel in primis. E non è un qualcosa che si può limitare, perché l’automobile è utilizzatissima.

Soprattutto per chi deve andare a lavorare, il che ne richiede l’utilizzo praticamente tutti i giorni. Ecco perché si stanno cercando soluzioni, quantomeno a breve termine, per evitare un salasso sempre più pesante per le spese dovute al carburante. Esiste un tipo di diesel, forse non conosciuto come quello tradizionale, che potrebbe risolvere la situazione di tutti: se non fosse che è pressoché impossibile da utilizzare.

Diesel (Canva) 1 novembre 2022 fuoristrada.it
Diesel (Canva)

Diesel tradizionale: ricapitolando…

Il diesel, o gasolio, tradizionale è una miscela liquida di idrocarburi, ricavata dal petrolio greggio attraverso la distillazione frazionata. Un processo che dà alla luce due tipi di miscela, una utilizzata per gli impianti di riscaldamento e l’altra rappresenta il gasolo di autotrazione. Parliamo del carburante che alimenta i motori diesel delle automobili.

In poche parole, il gasolio alimenta i motori ed è utile anche per quanto concerne gli impianti industriali di riscaldamento come combustibile – o nelle caldaie a condensazione. Il gasolio è una miscela adatta a funzionare anche in condizioni estreme, consentendo così una buona efficienza del motore in qualsiasi situazione. Deve essere limpido e senza alcun contaminante al suo interno. In più, efficiente a temperature molto basse. Inoltre, il contenuto di zolfo deve rientrare in certi limiti stabiliti.

Gasolio agricolo: cos’è questo diesel

Per quanto riguarda il gasolio agricolo, è quello destinato ad essere bruciato nelle centrali termiche. La tipologia di utilizzo fa sì che le sue caratteristiche che ne definiscono l’idoneità all’utilizzo possano essere diverse dal diesel tradizionale. Tuttavia, dal punto di vista tecnico-chimico, non c’è alcuna differenza fra i due.

Entrambi provengono dagli stessi depositi; soltanto che quello che deve essere venduto come ‘agricolo’ viene modificato con un colorante che lo rende verde. Il costo di quello agricolo poi è decisamente inferiore rispetto a quello più utilizzato. Sono la solita cosa, allora, e possiamo utilizzarlo in strada così da risparmiare maggiormente?

Diesel agricolo: perché è meglio lasciar stare

La prima cosa da specificare riguardo al gasolio agricolo, è che il suo utilizzo è riservato ai soli titolari di aziende agricole che possono usarlo solo sui mezzi per la lavorazione della terra e ai quali è concesso acquistarlo in base al terreno posseduto. E’ quindi molto difficile da reperire. Inoltre, è impossibile non far notare, come spiegato molto bene in video pubblicato da un utente su Tik Tok, che se le forze dell’ordine scoprissero che tale carburante viene utilizzato per l’auto si andrebbe incontro ad una incriminazione per truffa: multa di oltre settemila euro e rischio di reclusione fino a tre anni.

@andrea_petrini Diesel Agricolo si risparmia ! #abarth #abarth595 #abarth595competizione #motocycle #abarth500 #motori #moto #fiat #fiat500 #fiatlancia #fiat600 #fiatcoupe16vturbo #lancia #fiatcoupe20vturbo #unoturbo #abarthlove #abarthcompetitzione #fiatpunto #fiatpanda #puntogt ♬ suono originale – Andrea_Petrini

E’ infatti illegale, esclusi appunto determinati veicoli da lavoro. Oltre a ciò, a fronte di un risparmio notevole, c’è poi da far presente che questo tipo di gasolio è estremamente dannoso per le automobili. Se immesso all’interno della nostra quattro ruote di fiducia, danni irreparabili al mezzo non ce li toglierebbe nessuno. Ad oggi il diesel costa moltissimo, ma meglio non affidarsi a quello agricolo. Fra danni economici – multa – penali e della stessa auto, questa soluzione ci metterebbe veramente in grandissimi guai.