Tutti amano la Vespa Piaggio, ma merita la sua fama? Ecco il modello peggiore di sempre | Nessuno se lo aspettava

Conosciamo tutti la Vespa della Piaggio non solo in Italia ma in tutto il mondo: si tratta di uno degli scooter più popolari mai prodotti. Ma esiste per caso una sua versione che al pubblico non è proprio andata giù? Beh…

Accanirsi sui modelli di auto e moto che dal primo momento hanno fatto solo arrabbiare i potenziali acquirenti è troppo facile. Oggi faremo qualcosa di molto diverso, provando a capire se una delle due ruote più iconiche di sempre, la Piaggio Vespa, merita la sua fama in ogni sua versione o se esiste un modello che ha davvero deluso le aspettative dei fans.

Nella Canva 17_10_2022 Quattromania
Colori estivi per uno scooter amatissimo (Canva)

Un modello storico

Pochi veicoli a motore hanno raggiunto il livello di fama della piccola Vespa della Piaggio, uno scooter prodotto per decenni in una tale varietà di modelli, versioni ed allestimenti da segnare più generazioni. Non c’è film italiano del novecento in cui non compaia uno scooter di questo tipo che è stato apprezzato moltissimo pure all’estero e vanta tentativi di imitazione continui, alcuni legali ed altri meno.

Introdotto dal marchio nel 1946, lo scooter Piaggio Vespa è uno dei prodotti più longevi del colosso del motociclismo italiano che si può ancora trovare sul mercato in una configurazione moderna. Negli anni, la Vespa ha cambiato molte volte allestimento e ne esistono decine di modelli diversi…non tutti apparentemente apprezzati allo stesso modo. Infatti, secondo i pareri degli acquirenti, esisterebbe una versione in particolare che non ha questo appeal sul pubblico.

Vespa Wallpaperset 17/10/2022 Quattromania
A noi piace moltissimo la versione classica (WallpaperSet)

La pecora nera

Anche i modelli più amati della storia hanno qualche allestimento che non è piaciuto per nulla ai fans. E’ successo con la seconda serie della Mustang di Ford, come fa a non essere accaduto anche con la Vespa che è uno degli scooter più famosi del mondo? E in effetti, con una rapida ricerca sul web tra i forum degli appassionati, abbiamo scoperto un parere molto diffuso su una versione specifica dello scooter.

La Vespa PK prodotta a partire dal 1982 al 1992 secondo i fans del modello è la peggiore di sempre. A non piacere per niente a chi acquistò o vide il modello uscire dagli stabilimenti per la prima volta fu soprattutto la linea definita sgraziata e poco a tema con il modello ma anche le rifiniture in plastica, la sella scomoda ed altri piccoli dettagli che rendono il modello generalmente indigesto ai puristi del settore.

Qual è la migliore?

La PK insomma è stata la peggiore Vespa di sempre, almeno stando al giudizio popolare. E la migliore qual è allora? Qui le opinioni divergono fortemente, soprattutto per il fatto che tutti noi siamo affezionati in modo irrazionale ad un modello solo perchè lo abbiamo posseduto. In ogni caso, sembra che gli allestimenti più citati alla domanda “Qual è la miglior Vespa di sempre?” siano la versione GS150 e ovviamente la Rally 200!

Vespa Classic Drive Art 17_10_2022 Quattromania
Purtroppo per lei, la Vespa PK vince il premio pecora nera dell’anno (Classic Drive Art)

La serie Vespa GS è una delle varianti più apprezzate dello scooter, prodotta fin dal 1955 e molto amata per le linee pulite e la velocità di ben 100 chilometri orari negli esemplari più potenti. La Vespa Rally 200 venne invece introdotta nel 1972 portando l’innovativa accensione elettronica del motore: prodotta per sette anni in ben 41.700 esemplari, risulta uno dei modelli più grintosi dello scooter ed uno dei più simpatici dal punto di vista estetico.

E voi? Qual è la vostra Vespa preferita? E c’è un modello che non potete nemmeno guardare senza averlo in antipatia?