Niente più auto in strada: la decisione del Governo sconvolge i cittadini

Immaginate se domani, senza preavviso, il Governo proibisse a chiunque di utilizzare l’auto in ogni strada pubblica del vostro paese. E’ successo davvero eppure, i cittadini non sembrano aver preso male la decisione.

Secondo gli ultimi dati risalenti al 2021, in tutto il mondo circolano circa un miliardo e mezzo di automobili in totale, almeno di quelle immatricolate legalmente. Una cifra incredibile: pensate se domani, di punto in bianco, a tutte queste auto fosse proibita la circolazione in ogni strada pubblica del mondo. Si scatenerebbe il panico, giusto? Beh, nel caso in questione i cittadini l’hanno presa sportivamente…

ViaggiCanva 23_10_2022 Fuoristrada
Pensate che bello: niente più traffico (Canva)

Sarebbe la fine

Ovviamente un divieto di prendere l’auto e il conseguente obbligo di circolare in strada solo a bordo di biciclette e mezzi non inquinanti sarebbe un disastro per l’economia mondiale: immaginate i pendolari che ogni giorno viaggiano in auto, magari da una nazione all’altra per lavorare. Immaginate il pienone sui mezzi pubblici, già troppo spesso presi d’assalto dai passeggeri.

Sicuramente però, a beneficiare di questo divieto molto singolare sarebbe l’ambiente. Niente smog, niente inquinamento acustico. Sopratutto, dal punto di vista psicologico, niente più traffico: il benessere dei cittadini può davvero aumentare in un utopico mondo senza automobili? Scopriamolo assieme visitando un luogo dove le auto sono completamente vietate già da molti anni.

Fermo ILoveTrading 23_10_2022 Fuoristrada
Chi infrange il divieto, la paga cara (I Love Trading)

Non possono circolare

In un paese industrializzato molto importante, quindi non parliamo di un piccolo stato con pochissimi abitanti, esiste davvero un territorio che è completamente off-limits per qualsiasi tipo di veicolo a motore, barche escluse. Pensate che fin dal 1898, anno in cui le auto erano pochissime ed appannaggio dei più ricchi, gli uomini e le donne che si sono succeduti al governo di questa località hanno sempre rinnovato l’ordinanza che vieta alle auto di accedere in questo posto.

Stiamo parlando di una cittadina in Michigan chiamata Mackinac Island. Come suggerisce il suo nome, Mackinac è un’isoletta in mezzo al Lago Huron, uno degli specchi d’acqua su cui si affaccia lo stato federale americano che la ospita. A Mackinac sono proibiti in modo tassativo tutti i veicoli a motore, anche quelli elettrici. Ma perchè mai questa decisione? E che effetto ha sui cittadini ed i turisti?

Un paradiso perduto

A quanto pare, a giudicare dal numero di turisti che ogni anno affronta il viaggio in barca per raggiungere il piccolo territorio in mezzo al lago, questo divieto si è rivelato una carta vincente per attirare molti visitatori. Tutti sono curiosi di sapere come si vive in un luogo dove una delle forme di tecnologia più diffuse in tutto il mondo non è mai arrivata, nemmeno ai suoi albori.

Mackinac TripSavy 23_10_2022 Fuoristrada
Sulle strade di Mackinac circolano solo biciclette e tandem (Trip Savy)

Innanzitutto, essendo grande in tutto 48 chilometri quadrati, l’Isola di Mackinac non richiede davvero l’uso di un veicolo a motore per essere esplorata. Secondo poi, l’atmosfera che i circa 1.000 abitanti del luogo sono riusciti a creare è semplicemente unica. Introdurre anche solo un veicolo eco friendly in questo magico luogo rovinerebbe tutto. E allontanerebbe i turisti!