Leclerc, arriva la penalizzazione per la Ferrari: è già ufficiale

Il weekend di Montreal è partito nel segno della pioggia. Per Charles Leclerc e la Ferrari c’è stato anche un momento molto concitato

Il venerdì di prove libere del Gran Premio del Canada, sul tracciato di Montreal, ha visto come grande protagonista il maltempo che non ha dato modo ai team di preparare al meglio qualifiche e gara.

Ferrari penalizzazione Leclerc
Leclerc in azione a Montreal (Foto Ansa) – Fuoristrada.it

La Ferrari, per quel poco che si è visto, è apparsa comunque in buona forma, con Charles Leclerc e Carlos Sainz che però non si sono voluti sbilanciare su quella che è la performance assoluta della SF-24.

La giornata si è chiusa con il miglior tempo dell’Aston Martin di Fernando Alonso che, nelle seconde libere, prima dell’arrivo del diluvio, si era messo a dettare il passo. Leclerc ha chiuso quarto, girando con gomma Media contro la Soft dei primi tre. Ribadiamo, tuttavia, che trarre conclusioni è praticamente impossibile. Per la Ferrari, inoltre, c’è stato anche un episodio imprevisto, causato da un errore commesso proprio al venerdì pomeriggio.

Leclerc, ecco la penalità: la decisione dei commissari di gara

La seconda sessione di prove libere del GP del Canada è cominciata con condizioni difficili da leggere, prima che sul tracciato dedicato a Gilles Villeneuve tornasse la pioggia battente. La Ferrari ha deciso di mandare in pista Charles Leclerc con gomme Intermedie mentre tutti gli altri hanno subito puntato su quelle da asciutto. La scelta azzeccata era proprio quest’ultima, visto che il tracciato era sufficientemente percorribile con le slick.

Charles Leclerc penalità commissari multa
Provvedimento per la Ferrari al GP del Canada (Foto Ansa) – Fuoristrada.it

Ebbene, la Ferrari ha violato il regolamento con questa scelta, dal momento che per montare gomme Intermedie occorre che la pista venga dichiarata bagnata. Si è trattato, forse, di una leggerezza da parte degli uomini del Cavallino che sono stati messi prontamente sotto investigazione da parte dei commissari di gara. Fortunatamente, ogni tipo di penalizzazione in griglia è stato scongiurato, dando così la possibilità alla Rossa di proseguire la caccia alla Red Bull.

La violazione dell’articolo 30.5 del regolamento sportivo della FIA, infatti, è stata punita con una multa di 5 mila dollari rifilata al Cavallino, per cui Leclerc potrà continuare il proprio fine settimana senza dover incappare in alcun tipo di sanzione. Vedremo se la SF-24 si confermerà al top anche al sabato ed alla domenica per confermare la riapertura di un mondiale che tutti avevano dato chiuso già prima dell’inizio.

Impostazioni privacy