Aereo, qual è il costo di un pieno: ci potete comprare una Ferrari

Quanto costa fare un pieno di carburante ad un aereo? Una domanda piuttosto insolita ma che vi regalerà delle sorprese inimmaginabili

Praticamente per permettere ad un velivolo di linea di affrontare una tratta lunga di viaggio c’è bisogno di spendere tanto quanto per acquistare una Ferrari. Ora diventa tutto più chiaro riguardo il rincaro dei biglietti aerei in questo periodo. D’altronde il carburante ha visto lievitare di molto il proprio prezzo in questi ultimi anni e non ha di certo aiutato la pandemia che ha paralizzato l’intero mondo.

Quanto costa un pieno di carburante per l'aereo
Con il pieno di carburante per l’aereo ci compri una Ferrari (Fuoristrada.it)

Se amate viaggiare o siete costretti ad usare aerei per lavoro sapete più o meno quanto costano oggi i biglietti. Il rincaro nell’ultimo periodo è stato piuttosto importante, rendendo la spesa per uno spostamento lungo molto più sostenuta. I rincari per la situazione geopolitica internazionale e l’aumento del prezzo dei carburanti ha reso le cose più complicate e i low cost non proprio così “low”. A questo punto però bisogna capire quanto spendono queste compagnie per rifornire di carburante gli aerei. Perché parliamoci chiaramente, questo incide tanto sul costo finale.

Allora iniziamo col dire che gli aerei sono alimentati da combustibile fossile: il cherosene. Il prezzo di quest’ultimo non è più così economico e a buon mercato e quindi moltiplicandolo per molti litri abbiamo delle cifre elevate. Pensate che il motore a reazione utilizza normalmente 1 kg di combustibile al secondo, mentre il consumo è più o meno di 1,25 litri. Ovviamente non è così semplice definire al dettaglio le cifre del carburante aereo, anche perché possono variare in base a diversi fattori, come il tipo di volo e il mezzo che prendiamo. Ad esempio un Boeing 747 consuma meno carburante rispetto a un volo nazionale di poche ore (come avviene per le auto tra trasporto urbano nel traffico e viaggi in autostrada).

Carburante aereo, differenze di costo tra un Airbus e un Boeing

Se andiamo a vedere nello specifico un viaggio di circa 6.000 chilometri, da Milano a New York, per rimanere sulle tratte più gettonate, può richiedere ad un jet un consumo di oltre 63.000 litri di cherosene, con una media di 19 litri per miglio nautico (ovvero 1,8 km). Per passeggero si ha una media di 158 litri circa, mentre 4000 sono i kg di anidride carbonica (Co2), prodotta per ogni posto a sedere presente.

Il costo del carburante per l'aereo
Cifre folli per un pieno di carburante aereo (Fuoristrada – ANSA)

Entrando nei particolari dei vari modelli di aeroplano, andando a prendere un Airbus A380, ovvero l’ammiraglia dei cieli, l’aereo più grande a disposizione per viaggi di linea, ha bisogno per un viaggio lungo di 310.000 litri di carburante nel serbatoio.

Per avere delucidazioni sui prezzi basta moltiplicare tale cifra con il costo medio del cherosene, che si attesta sull’1,50 euro al litro. Ecco quindi che per un pieno abbiamo la cifra record di 465.000 euro, come un modello di Ferrari extra lusso. Ma anche se prendiamo in esame un piccolo Boeing 737 dobbiamo comunque considerare per un pieno non meno di 40.000 euro.

Impostazioni privacy