La “Porsche” orientale low cost sta conquistando tutti: costa solo 28 mila euro e non gli manca nulla

Una nuova auto orientale sta già conquistando il mondo delle quattro ruote, con risultati clamorosi. Ecco tutti i dettagli su di lei.

Il mercato dell’auto sta presentando novità sempre più interessanti, che di sicuro faranno parlare di loro nel prossimo futuro. Tra di esse c’è quella che potremmo definire una Porsche orientale, un’auto ad emissioni zero che ha fatto segnare un boom sul fronte delle vendite, sin dalle primissime ore successive al suo lancio ufficiale sul mercato.

Auto che gioiello
Auto novità clamorosa – Fuoristrada.it

Si tratta, nello specifico, di una BEV cinese, che conferma quanto sia buono, per non dire ottimo, lo stato di forma del paese del Dragone sul mercato delle quattro ruote in questo momento. Le auto elettriche cinesi sono molto performanti, costruite con materiali di qualità ed hanno dei prezzi ben più contenuti rispetto alle occidentali. La nuova vettura a batteria ha già fatto saltare il banco, e molto presto arriverà anche dalle nostre parti.

Xiaomi, la nuova SU7 è già una svolta

Sono stati aperti da poche settimane gli ordini per la Xiaomi SU7, una nuova auto full electric, la prima in assoluto dell’azienda cinese, che è sempre stata specializzata in telefonia e nel settore di questo tipo di tecnologie. L’elettrico ha dato modo a Xiaomi di gettarsi anche nella produzione della sua prima vettura, e c’è da dire che il debutto è stato a dir poco stellare, come confermano i numeri resi noti dalla casa stessa.

Xiaomi SU7 boom di ordini
Xiaomi SU7 in mostra (Xiaomi Press Media) – Fuoristrada.it

Pensate che la nuova SU7 ha totalizzato la bellezza di 88.898 ordini in sole 24 ore, e c’è da sottolineare che Xiaomi aveva previsto una produzione annua di circa 150 mila unità. Questo tetto è stato raggiunto nei giorni successivi alla messa in vendita, motivo per il quale gli ordini sono poi stati fermati. Per quanto ne sappiamo al giorno d’oggi, la SU7 viene prodotta in due differenti versioni, che dovrebbero arrivare entrambe in Europa, forse già nel corso del 2024.

La vettura in forma base è quella dotata di un’autonomia pari a 668 km, ma è ancor più interessante quella da 800 km, con il prezzo che partirà da 28.000 euro per la versione base, ovvero quella dotata di minore carica con batteria da 60 kWh. Di certo, la Xiaomi SU7 è un prodotto molto valido ed interessante, che in Europa e nel resto del mondo può dar fastidi0 a colossi come BYD e Tesla. Vedremo se tutto ciò verrà rispettato già nei prossimi mesi.

Impostazioni privacy