La Jeep tascabile arriva dal Giappone: stavolta ci pensa Suzuki a farla

La prestigiosa casa automobilistica giapponese, la Suzuki, ha recentemente presentato un SUV-Crossover simile ad una piccola Jeep.

Nell’attuale decennio, le automobili più richieste in assoluto sono indubbiamente i SUV e i Crossover, soprattutto perché sono caratterizzate da un abitacolo estremamente spazioso e confortevole. Possiedono inoltre un motore ad alte prestazioni e un design sportivo ed elegante. Tuttavia, il mercato automobilistico europeo si sta attualmente indirizzando verso i SUV-Crossover compatti, cioè delle vetture che hanno delle dimensioni leggermente più piccole rispetto ai SUV tradizionali.

La Jeep tascabile arriva dal Giappone: stavolta ci pensa Suzuki a farla
Mini Jeep di Suzuki – Fuoristrada.it

In altre parole, oggi gli automobilisti cercano un veicolo che inglobi alte prestazioni, comfort e dimensioni ridotte. Per questo motivo, la Suzuki ha realizzato uno dei SUV più compatti al mondo, le cui potenzialità potrebbero rivoluzionare il mercato automobilistico.

Il SUV di piccole dimensioni di Suzuki

La casa automobilistica giapponese di Hamamatsu ha presentato un innovativo SUV-Crossover di piccole dimensioni, appartenente alla categoria delle Kei Car: il Suzuki Hustler. Quest’ultimo è un veicolo appositamente progettato per il mercato giapponese, il quale predilige soprattutto le Kei Car, che sono delle vetture estremamente compatte ed economiche.

Si tratta quindi di un’automobile perfetta per il traffico cittadino e per tutti coloro che amano trascorrere qualche ora tra la natura. I giapponesi la utilizzano infatti per evitare gli ingorghi stradali e per recarsi nei luoghi di campagna ricchi di bellezze naturali. Quali sono allora le caratteristiche più importanti della nuova Kei Car?

Innanzitutto, la Hustler è un modello giunto alla sua seconda generazione, dopo essere stata commercializzata per la prima volta nel 2014. Oggi, il prestigioso marchio giapponese ha quindi presentato una nuova versione: la Hustler Tough Wild.

Quest’ultima, che è molto più robusta rispetto alla versione base, possiede addirittura uno speciale rivestimento idrorepellente. E non solo: i progettisti sono anche riusciti a ridisegnare il modello senza stravolgerlo, inserendo ad esempio un’accattivante griglia nera che collega i fari a LED. Ad ogni modo, il design è costituito da linee più pulite, squadrate e armoniose.

Per quanto riguarda la propulsione, questa è alimentata da un motore ibrido a tre cilindri da 660 cc, in grado di sprigionare una potenza da 48 cavalli. C’è inoltre una seconda variante, caratterizzata da un motore turbocompresso da 63 cavalli. Il tutto lavora in sincronia con uno speciale cambio automatico CVT. Tutti coloro che vogliano acquistare questa straordinaria Kei Car, devono sborsare una cifra che si aggira tra 1.760.000 yen per il modello 2WD e 1.972.300 yen per il 4WD turbo. In dollari corrispondono a circa 11.212 e 12.565).

Impostazioni privacy