FIAT, se lo chiedono tutti: ecco quanto durano i suoi motori

La FIAT è un’auto che in Italia, come sappiamo, va a ruba, ed ora proveremo a capire quanto durano i suoi motori. Ecco i dettagli.

Il marchio FIAT è quello che vende più di tutti all’interno del gruppo Stellantis, come confermato anche dai dati relativi all’anno 2023. In Italia, la regina assoluta è la Panda, che ha chiuso con 102 mila immatricolazioni lo scorso anno, ed anche nei primi mesi del 2024 si è confermata la padrona del mercato, distaccando di parecchie migliaia di unità le prime inseguitrici, capitanate dalla Dacia Sandero.

(Per Francesco) Vuoi sapere quanto dura il motore di una FIAT? Proviamo a scoprirlo
FIAT – Fuoristrada.it

Come ben sappiamo, il prossimo 11 di luglio verrà svelata la FIAT Panda in versione B-SUV, una novità clamorosa che non avrà niente a che fare con la citycar che tutti noi conosciamo. Nelle prossime righe, affronteremo una tematica molto interessante, che riguarda l’affidabilità dei motori della casa di Torino. Ci sono giudizi molto positivi in tal senso, ma anche qualche eccezione, ma è chiaro che ciò varia da persona a persona.

FIAT, ecco quanto può durare un suo motore

Al giorno d’oggi, dunque, l’affidabilità è uno dei punti più importanti da considerare quando si procede all’acquisto di un’auto. Secondo quelli che sono i dati riportati dal sito web “hwupgrade.it“, i motori di casa FIAT sono considerati affidabili, visto che possono percorrere sino a 250.000 km, senza incappare in alcun tipo di problematica. Ovviamente, può sempre esserci qualche caso in cui le cose non vadano come previsto, ma ciò può accadere con qualsiasi marchio.

FIAT Panda che affidabilità
FIAT Panda in mostra (FIAT) – Fuoristrada.it

Quello riportato in precedenza è un numero che tratta una media di tutti i veicoli, ma non mancano i casi in cui si sia arrivato a percorrere distanze ben più importanti. Ad esempio, il motore della FIAT 500 tocca anche i 400 mila km senza incappare in grossi problemi, mentre non sono altrettanto positivi i giudizi che riguardano la 500X, vale a dire il SUV che è stato lanciato nel 2014, e che è ormai prossimo a salutare le linee di produzione.

Tuttavia, nel suo caso non parliamo di veri e propri problemi al motore, ma di guasti che hanno colpito il sistema del Cruise Control, o anche di guai elettronici. Il motore della 500X è stato criticato per una scarsa ripresa, cosa che ha colpito anche le versioni diesel, ovvero i motori MultiJet, della casa di Torino, che equipaggiano parecchie vetture, ma che oggi sono in costante diminuzione.

Essendo uno dei marchi più importanti del gruppo Stellantis, la FIAT sta virando oggi sull’elettrico, continuando però ad offrire anche vetture a benzina ed ibride. Sarà curioso vedere quale livello di affidabilità verrà raggiunto dai powertrain, che comunque sono condivisi con gli altri brand della holding multinazionale olandese.

Secondo quelle che sono le statistiche, i motori elettrici vengono considerati molto affidabili, anche più di quelli termici, ma non dobbiamo dimenticarci che il loro principale problema è la batteria. Essa si usura dopo pochi anni, e la sua sostituzione, in caso di problemi irreparabili, può venire a costare svariate migliaia di euro se avviene fuori dal periodo di garanzia.

Impostazioni privacy