E’ la Ferrari più rara di sempre e costa uno sproposito: possono permettersela in pochissimi

La Ferrari che viene definita la più rara di sempre è ora in vendita. Il prezzo è pazzesco. Ecco a quanto ammonta

Il marchio Ferrari si prepara a svelare al mondo due nuovi capolavori, non prima di aver concluso un 2023 molto positivo sul fronte delle vendite. In arrivo, come detto, ci sono due gioielli, vale a dire l’erede della 812 Superfast e quello della hypercar LaFerrari, due capolavori su quattro ruote che tutti aspettano con ansia. La prima sarà spinta ancora dal motore V12, non elettrificato, mentre la seconda diventerà la nuova hypercar di punta e sarà plug-in ibrida.

Ferrari F50 modello asta 5 milioni di dollari
Una Ferrari pazzesca all’asta – Fuoristrada.it

La Ferrari ha deciso così di sdoppiare l’offerta, per due modelli che possono davvero mettere le ali sul fronte delle vendite al Cavallino. La speranza è ovviamente quella di vincere anche nel motorsport, sia in F1 che nel FIA WEC, in modo da poter tornare a ruggire sulle piste di tutto il mondo.  In Formula 1, non sarà affatto ma qualcosa di positivo trapela sulla monoposto che guideranno Sainz e Leclerc nel prossimo Mondiale.

Nel frattempo, una delle Auto più iconiche prodotte da Ferrari è stata messa in vendita. DK Engineering ha deciso di vendere all’asta una Ferrari magnifica, che spesso viene definita la più rara di sempre. Stiamo parlando della portentosa F50, in un modello di pre-produzione, particolare che la rende  rende un vero e proprio gioiello introvabile. In totale, questa hypercar è stata prodotta in 349 esemplari, con uno di essi che era stato venduto un paio di anni fa per ben 3,5 milioni di euro.

Ferrari, ecco quanto viene a costare la F50

In generale, dei modelli pre-produzione ne vennero realizzati solamente 19 esemplari, per cui è un’assoluta rarità poter entrare in possesso di uno di essi. In particolare, la Ferrari in questione è uno dei sei modelli che vennero venduti al sultano del Brunei, un personaggio ricchissimo che vanta una collezione di auto smisurata con modelli costosissimi.

Tra le differenze principali con quella di produzione, si ravvisa l’assenza del vano di carico anteriore, con le due ventole che hanno il centro dorato invece di essere tutte nere.. Anche la tasca porta-oggetti e la borsa per gli attrezzi hanno forme differenti, mentre manca l’etichetta rossa che indica il numero di produzione che, di solito, si trovava attaccata alla parte inferiore del cofano anteriore.

C’è anche una differenza per quello che riguarda la fibra di carbonio che, sul modello in questione, assume una colorazione tendente al verde, forse a causa di un danneggiamento dovuto al tempo della resina trasparente. Nonostante queste differenze, si tratta di una Ferrari costosissima ed è stata vendut per oltre 5 milioni di euro. Ad accrescere il suo valore è anche  un chilometraggio di appena 1.900 km.

Di certo, stiamo parlando di un vero e proprio pezzo di storia su quattro ruote, di una rarità clamorosa che non può passare inosservata. In molti la desiderano. Intanto un fortunato acquirente si è garantito il modello all’asta. Non ne conosciamo l’identità ma, di certo, sarà molto facoltoso per permettersi un acquisto del genere.

Impostazioni privacy