Marco Mengoni, la sua vera passione ha due ruote: i segreti del “centauro” italiano

Il cantante Marco Mengoni ha una passione per le moto sfrenata. Ecco l’ultimo modello di due ruote che ha scelto per le sue avventure in strada.

La passione per i motori è un qualcosa che non si può, facilmente, definire. C’è chi predilige solo le auto e chi, come Marco Mengoni, ha una amore spassionato per i grandi classici inglesi. Vi abbiamo dato un piccolo indizio, tuttavia in Gran Bretagna vi sono tanti marchi e modelli che hanno fatto la storia dell’industria motociclistica.

Marco Mengoni, la sua vera passione ha due ruote: i segreti del "centauro" italiano
L’amore di Marco Mengoni (Ansa) fuoristrada.it

La fama del cantante laziale è, oramai, planetaria. E’ stato il primissimo artista nostrano ad aggiudicarsi il Best European Act agli MTV Europe Music Awards, riconoscimento vinto nel 2010 e nuovamente nel 2015, nonché il primo artista italiano della storia ad esibirsi al Billboard Film & TV Music Conference di Los Angeles nel 2013. Sul piano tecnico è un talento naturale e precoce. Già a 14 anni, nella scuola di canto della sua cittadina, si era fatto notare per doti da frontman.

Iniziò ad esibirsi in locali insieme ad un gruppo di musicisti, unendo sia composizioni personali che cover. Marco si è anche iscritto all’Università di Lingue a Roma e ha iniziato a lavorare in alcuni studi di registrazione come fonico e programmatore. Nel 2009 viene selezionato da Morgan come partecipante, nella categoria 16/24 anni, alla terza edizione di X Factor. Nel talent il nativo Ronciglione si fece notare e a soli 25 anni si è trasferito, stabilmente, a Milano per iniziare a fare sul serio.

Il successo è arrivato subito, diventando anche il primo artista italiano finalista come Worldwide Act agli MTV Europe Music Awards 2013. Nel 2014 viene eletto Miglior cantante italiano ai Nickelodeon Kids’ Choice Awards 2014 di Los Angeles. In quasi 10 anni di produzione musicale ha composto delle canzoni che sono diventate delle hit mondiali. Nel 2021 ha ottenuto anche il premio Power Hits Estate con il tormentone Ma stasera. Ecco cosa guida il suo collega Morandi.

Il secondo amore di Mengoni

Un artista così brillante e completo sul palco ha incassato anche cifre importanti. Nel corso della sua carriera, non solo ha conquistato Music Awards e tre MTV Europe Music Awards, oltre a nove candidature al World Music Award, ma venduto milioni di dischi. Nel tempo libero ha bisogno di staccare dalla routine e rilassarsi in sella alla sua moto preferita.

Marco Mengoni, la sua vera passione ha due ruote
Triumph Bonneville (Ansa) fuoristrada.it

Il cantante si è lasciato ammaliare dal fascino senza fine di una moto inglese che ha fatto la storia. La Triumph Bonneville ha una storia unica. La prima versione, la T120, è datata 1959 e prese il soprannome dal noto Bonneville Speedway dove si correva per raggiungere performance massime. L’erede della Tiger T110 aveva un motore bicilindrico frontemarcia da 650cm³ raffreddato ad aria, con due carburatori.

Nel 1973 venne aumentato l’alesaggio dei cilindri: la cilindrata passò a 750 cm³ e il modello perse il nome di T120 per passare alla più potente T140. La moto inglese nel corso del tempo è stata aggiornata e migliorata in tutti i componenti. Nel 1982, furono la TSS, con testata ad otto valvole e la TSX, in stile custom, a fare scalpore. Il fascino della Triumph ha fatto presa anche su altri straordinari interpreti della musica come Elvis Presley, Bob Dylan e Robbie Williams.

Impostazioni privacy