Vasseur traccia la strada per il 2024: ecco cosa farà la Ferrari per tornare grande

Frederic Vasseur ha concluso il suo primo anno nel ruolo di Team Principal della Ferrari e per il futuro ha capito come tornare vincente.

Nel 2022 vi era una vera e propria caccia alle streghe nel mondo Ferrari nei confronti del Team Principal Mattia Binotto. Alcune scelte strategiche non sono state brillanti, Monaco e Budapest su tutte, ma non vi è dubbio alcuno sul fatto che a un certo punto si sia esagerato con le critiche. La Ferrari dunque è stata quasi costretta a cambiare, con Frederic Vasseur che ha concluso la sua prima stagione.

Frederic Vasseur strada Ferrari 2024 vincente dettagli
Frederic Vasseur (Ansa – fuoristrada.it)

Tutti quanti sapevano perfettamente che sarebbe stato un anno molto complicato per il Cavallino Rampante, infatti è sempre necessario rimescolare le carte quando arriva una nuova gestione. Sono molti i dirigenti che hanno dovuto lasciare Maranello in questa stagione, con Vasseur che dunque ha dato vita a una serie di cambiamenti evidenti.

Sarà il 2024 un anno molto importante per il francese, con la sua gestione che diventerà importante anche per la creazione di una monoposto vincente. Quella che si era presentata ai nastri di partenza in questo 2023 non era per nulla competitiva, ma nel corso del Mondiale la situazione è nettamente migliorata.

Lo dimostrano i due secondi posti di Las Vegas e Abu Dhabi di Leclerc, primo tra i “mortali” se si esclude Max Verstappen. Per questo motivo c’è fiducia attorno al francese che punta a emulare il connazionale Jean Todt come mito a Maranello. Nel prossimo Mondiale la Ferrari vuole essere protagonista e al termine della gara negli Emirati Arabi Uniti si sono fatte le prime valutazioni del caso.

“Solo dettagli da recuperare”: Vasseur ottimista per la Ferrari 2024

A quanto pare non è poi così lontano il distacco tra la Red Bull e la Ferrari, con le distanze che si sono assottigliate nel corso della stagione e che potrebbe diventare ancora minori nel corso del prossimo anno. Il lavoro da fare è ancora tanto e Vasseur, come ha spiegato in un’intervista rilasciata a motorsport.com, ha spiegato come l’obiettivo deve essere quello di tornare a vincere.

Frederic Vasseur strada Ferrari 2024 vincente dettagli
Ferrari (Ansa – fuoristrada.it)

“Sono ancora diversi i dettagli sui quali dobbiamo lavorare per recuperare il gap con la Red Bull, ma questo è un grande stimolo in vista del 2024. Nelle ultime gare del Mondiale siamo cresciuti e abbiamo dimostrato di essere competitivi, anche se fin dalla prima gara in Bahrain era chiaro come avremmo vissuta una stagione in salita”. Vasseur dunque lancia anche qualche accusa velata verso Mattia Binotto, colui che ha contribuito a sviluppare la monoposto di questa stagione.

Il fatto di essere diventata senza dubbio la seconda scuderia del Mondiale nel finale di stagione, recuperano oltre 60 punti in poche gare alla Mercedes, dimostra come a Maranello si punti a un 2024 da protagonisti. Vasseur ha poi ringraziato per la stagione disputata i suoi due piloti che hanno vissuto momenti difficili, ma che hanno saputo rialzarsi. Insomma, mai come in questo momento da diversi anni a questa parte vi è ottimismo attorno a una Ferrari che finalmente può tornare a essere vincente, con l’ex Team Principal dell’Alfa Romeo che studia per entrare nella storia.

Impostazioni privacy