Realtà e videogame si fondono: il nuovo volante da gaming è veramente assurdo, sembra di guidare un’auto vera

Il mondo della simulazione virtuale e quello della realtà in pista si stanno fondendo sempre più. Ecco l’ultima novità che vi lascerà senza fiato.

I piloti attuali, pur crescendo al volante dei kart, stanno sviluppando delle skill anche al simulatore. Un esempio lampante è rappresentato da Max Verstappen, tre volte campione del mondo F1. Il fenomeno olandese, specialmente quando non è impegnato in F1, trascorre molto tempo a battagliare, nel mondo virtuale, contro i migliori sim-racer del mondo.

Realtà e videogame si fondono: il nuovo volante da gaming è veramente assurdo, sembra di guidare un'auto vera
Fan in delirio per la novità Sparco (Ansa) fuoristrada.it

Come lui stesso ha dichiarato in diverse occasione questa pratica lo aiuta ad affinare le sue tecniche. Dati i record ottenuti nel mondo reale nel circus, possiamo serenamente dire che l’idea di unire il mondo delle gare in autodromo con quello delle corse simulate online è vincente. C’è chi ha compreso prima di altri l’enorme potenziale della disciplina sotto la chiave business.

Tutti voi avrete seguito le sfide del Fanatec GT con protagonista Raffaele Marciello e Valentino Rossi. Fanatec è uno dei produttori leader di prodotti IT ed elettronica legati al gaming. L’azienda è stata fondata nel 1997 da Thomas Jackermeier, che ha trasformato una passione in un lavoro. Da player aveva valutato l’enorme impatto che avrebbero potuto avere dei dispositivi per la guida nei giochi per PC. Pian piano sono emersi prodotti, altamente, tecnologici, dopo un’epoca caratterizzata da joypad o volanti piuttosto elementari. Ora anche il mondo della telefonia si è lanciata nell’industria delle quattro ruote.

L’esperienza di guida si è fatta sempre più immersiva e vicina alla realtà. Sparco, invece, non ha bisogno più di presentazioni, essendo un major dell’industria del Motorsport da tempo, potendo vantare più di 300 squadre partner in tante categorie, tra cui anche la F1. La Sparco, insieme a Fanatec, ha deciso di puntare ad un progetto vincente che ha preso il “Podium Monte Carlo Rally”.

La novità Sparco in collaborazione con Fanatec

La nascita di un nuovo volante che sarà messo a disposizione dei pro-player e appassionati del WRC è un omaggio allo straordinario campione Sebastian Loeb, re di Monte Carlo. L’asso francese ha dominato per anni sullo sterrato, usando un volante Sparco che sarà disponibile, per mezzo del lavoro delle due aziende, per un esercito di giocatori che sognano di arrivare a competere ai massimi livelli.

Nuovo volante
Novità Fanatec Sparco (Ansa) fuoristrada.it

Le sessioni di gioco non saranno più le stesse. Il nuovo volante da gaming di Sparco e Fanatec vanta la corona ufficiale Sparco R383, abbinata al nuovo Podium Button Module Rally di Fanatec, già presente sulle auto vincenti del team M-Sport Rally, M-Sport UK Limited. Il volante Podium Monte Carlo Rally è un altro passo in avanti nell’unificazione di due mondi sempre più vicini.

Niccolò Bellazzini, Brand Manager di Sparco, ha spiegato che trovare una collaborazione con un brand prestigioso come Fanatec è una naturale conseguenza della necessità di innovare questo settore, dato che entrambe le realtà condividono la medesima passione. Di base non poteva che nascere un prodotto straordinario, fondato sulla massima eccellenza ed elaborato con partner top del mondo dei rally, come M-Sport. Il volante Sparco-Fanatec rappresenta la perfetta sintesi tra reale e virtuale e garantirà ai fan di giochi la migliore esperienza di guida possibile.

Impostazioni privacy