Fiat Panda incontenibile: impossibile starle dietro, le ha stracciate tutte di nuovo

La Fiat Panda è un’auto molto amata, e ciò è stato confermato anche dagli ultimi dati sulle vendite. Ecco i risultati del mese di ottobre.

Il 2023 va verso la sua conclusione, ed è stato un anno che ha fatto vedere dei buoni segnali di ripresa per il mondo delle quattro ruote, come vedrete a breve. La Fiat si conferma la regina assoluta dalle nostre parti con la Panda, un tipo di auto che non muore mai e che è capace sempre di dominare la scena, grazie alle sue particolari forme, alla sua comodità e ad un prezzo imbattibile. Questa vettura, per chi non lo sapesse, è destinata a cambiare in tutto e per tutto a partire dal 2024, dal momento che diventerà un SUV di Segmento B, abbandonando per sempre questo tipo di carrozzeria.

Fiat la Panda detta legge
Fiat che risultato per la Panda (Stellantis) – Fuoristrada.it

Inoltre, verrà svelata solo come auto ad emissioni zero, ma poi tutto cambierà ed arriverà anche quella ibrida a benzina. Tuttavia, il prezzo della nuova Fiat Panda dovrebbe sicuramente crescere, toccando anche i 25.000 euro o quasi nella versione alimentata a batteria. Difficile pensare che così possa replicare i risultati del modello attuale, che anche nel mese di ottobre ha sbaragliato la concorrenza in termini di modelli venduti.

Fiat, ecco perché la Panda è ancora la regina assoluta

Per il mercato dell’auto c’è qualche buona notizia, dal momento che la vendita di auto nuove è aumentata del 20% rispetto ad ottobre 2022, mentre le elettriche faticano a crescere, attestandosi al 4,1% sulle immatricolazioni. Ovviamente parliamo di dati relativi all’Italia, dove si è saliti ad 1.315.964 unità immatricolate da inizio anno. Per quello che riguarda la classifica, la Fiat Panda è stata l’auto più venduta anche ad ottobre con 11.030 unità vendute, ed ancora una volta, la citycar più amata dagli italiani è stata in grado di doppiare senza problemi la seconda in graduatoria generale.

Panda ancora al top
Panda in mostra (ANSA) – Fuoristrada.it

Stiamo parlando della Dacia Sandero, che si ferma a 5.312, mentre la Lancia Ypsilon con 4.226 completa il podio. Il quarto posto è della Jeep Avenger a quota 3.514, mentre la top five si conclude con la Toyota Yaris Cross, a 3.513. Per darvi un dato sulla crisi delle elettriche dalle nostre parti, nella top 50 non c’è nemmeno una Tesla Model Y, ed ora vi spiegheremo perché ciò è così strano. Questa è infatti l’auto più venduta di tutta Europa, che ha ormai staccato anche i veicoli termici, e che è probabilmente quella che viene venduta di più in tutto il mondo, ma dalle nostre parti non riesce proprio ad entrare nei cuori.

Dal canto suo, la Fiat Panda è sempre una certezza incredibile, che ha un netto vantaggio sui rivali. A questo punto, ci sarà da capire se questo gap verrà mantenuto anche con la nuova versione, senza dimenticare che quella attuale resterà in produzione almeno sino al 2026. C’è da dire che per quanto riguarda il futuro più a lungo termine, ovvero dopo quella data, questa vettura non sarà probabilmente nei piani della casa di Torino, che si è messa in testa di rivoluzionare l’intera gamma.

Impostazioni privacy