Mario Draghi, sapete che auto guida l’ex premier? La risposta vi lascerà a bocca aperta

Mario Draghi è l’ex Presidente del Consiglio italiano, ed oggi vi parleremo dell’auto con la quale va in giro. Modello davvero assurdo.

Una delle figure più importanti dell’Italia odierna è quella di Mario Draghi, che nel corso della sua vita ha ricoperto vari incarichi. Si tratta di un’economista, dirigente pubblico, banchiere e politco, e negli ultimi tempi è stato noto soprattutto per il ruolo di Presidente del Consiglio, svolto tra il 13 di febbraio del 2021 ed il 22 di ottobre del 2022, sotto la Presidenza della Repubblica di Sergio Mattarella.

Mario Draghi ecco la sua auto
Mario Draghi ex Presidente del Consiglio (ANSA) – Fuoristrada.it

Dopo di lui, si è insediato l’esecutivo di Giorgia Meloni, ma la figura di Mario Draghi è nota anche per motivi legati all’economia, che è stata tutta la sua vita. Il nativo di Roma, infatti, è stato Presidente della Banca Centrale europea dal 2011 al 2019, ed ha svolto un ruolo fondamentale per il nostro paese e per il mondo dell’economia. Oggi vi parleremo di una curiosità legata alla sua figura, ovvero quella della sua auto preferita.

Mario Draghi, la sua auto preferita vi sorprenderà

Non è un mistero che i politici possano contare su degli stipendi molto elevati, ma l’auto preferita di Mario Draghi è un modello che tutti possono avere, ovvero la Volkswagen Passat. Si tratta di una delle auto più famose mai prodotte dalla casa di Wolfsburg, che proprio in questi mesi sta per debuttare con la nuova versione, la B9, che sarà disponibile solamente in versione Station Wagon.

Volkswagen Passat auto di Mario Draghi
Volkswagen Passat in mostra (ANSA) – Fuoristrada.it

La Passat, pensate voi, entrò in produzione con il primo modello nel lontano 1973, ed attualmente c’è in commercio l’ottava serie. Quest’ultima ha esordito nel 2014, e, come detto poco sta, sta per essere rimpiazzata da una nuova generazione. Proprio la versione 2014 è quella che è di proprietà di Mario Draghi, che spesso è stato avvistato in quest’auto.

La 2014 è stata presentata al Salone di Parigi di nove anni fa, realizzata sul nuovo planare modulare MQB che viene condiviso con la Golf, ed ha aggiunta una lunga serie di modifiche volte ad implementare la sicurezza. Sulle auto moderne, infatti, l’incolumità dei passeggeri è sempre più ricercata, ed ha ottenuto ben 5 Stelle nel crash test dell’Euro NCAP.

Una novità importante riguarda il consumo di carburante, che grazie ai motori di ultima generazione, chiaramente per l’epoca, sono calati del 20% rispetto alla settima generazione, che fu immessa sul mercato qualche anno prima. Nuovi anche il Cruise Control Adattativo, la frenata d’emergenza che dà la possibilità di riconoscere i pedoni al computer di bordo ed anche la richiesta di manovra con rimorchio assistita. Qualche anno dopo è stata svelata anche la versione GTE,  che risulta essere più sportiva.

Diverse volte, Draghi è stato visto a bordo di una Passat Alltrack, ovvero una versione simile ad un fuoristrada per diversi aspetti, come un parafanghi più robusto ed un’altezza da terra leggermente più elevata, come avviene anche sulle Audi Allroad. Al momento, non sappiamo se Draghi abbia o meno anche altre auto nel proprio garage, visto che è sempre stato visto sulle Passat.

Impostazioni privacy