Incentivi auto 2024, grosse novità in arrivo: cosa dobbiamo aspettarci

Per il 2024 sono previsti nuovi incentivi auto: ci saranno delle importanti modifiche per il prossimo anno. I dettagli

Il 2023 è ormai agli sgoccioli e la fine dell’anno coincide anche con la fine degli incentivi auto. Per il 2022 il governo, attraverso il Dl n.17, aveva messo a disposizione 700 milioni di euro ed un miliardo per gli gli anni che vanno dal 2022 al 2023. I fondi sono stati stanziati per supportare la riconversione ecologica dell’industria automobilistica.

Incentivi auto 2024, grosse novità in arrivo: cosa dobbiamo aspettarci
Incentivi auto – Fuoristrada.it

La maggior parte dei fondi, quindi, sono stati stanziati per l’acquisto di veicoli green. La buona notizia è che anche per il 2024 sono presenti degli incentivi auto e la somma dovrebbe essere di circa 600 milioni di euro. Le cose però cambiano rispetto agli anni precedenti: ci sono infatti grandi novità in arrivo.

Incentivi auto: cosa cambia nel 2024?

Il governo Meloni, in varie occasioni, ha manifestato l’intenzione di modificare lo schema relativo all’Ecobonus poiché c’è una scarsa richiesta per i contributi destinati alle auto elettriche ed ibride. Per il 2022 ed il 2023 per l’acquisto di auto elettriche sono stati destinati dal governo 190 milioni di euro; per le ibride, invece 235 milioni di euro.

Acquisto automobile incentivi
Incentivi statali acquisto auto per il 2024 (Canva -Fuoristrada.it)

Ad ora, consultando il sito dell’Ecobonus, risultano essere esauriti i fondi per le auto ICE (motore a combustione interna) e per i motocicli e ciclomotori sia elettrici che ICE. Sono invece ancora disponibili i fondi per le auto elettriche ed ibride: la stessa cosa era accaduta per i fondi del 2022. Proprio per questo motivo che il governo vuole privilegiare maggiormente gli incentivi sulle auto ICE.

I nuovi incentivi quindi andranno a coprire le auto con motore ad induzione a discapito delle elettriche e plug in. La volontà del governo è quella di puntare su una transizione più graduale. L’obiettivo è prima quello di eliminare dalla circolazione i mezzi più inquinanti che ancora circolano sulle nostre strade, ovvero quelli con classe di emissione fino ad Euro4.

Incentivi auto, la novità sulla auto prodotte in Cina

I nuovi incentivi auto per il 2024 saranno comunque definiti a dicembre con un apposito decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze di concerto con il Ministero delle Imprese e del Made in Italy e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Secondo alcune indiscrezioni, poi, ci sarebbe anche un’altra novità.

Acquisto automobile incentivi
Incentivi statali acquisto auto per il 2024 (Canva -Fuoristrada.it)

Per quanto riguarda gli incentivi sulle auto elettriche con molta probabilità saranno esclusi i modelli cinesi, come sta già facendo la Francia. Questo per favorire l’industria automobilistica italiana ed europea contro l’invasione asiatica. Inoltre, per evitare qualsiasi accusa di protezionismo, si considererà per l’erogazione dei contributi le emissioni prodotte durante l’intero ciclo di vita delle automobili, incluso il processo produttivo.

Impostazioni privacy