Belli e made in Italy, questi Suv crescono sempre di più: prezzi bassi e alta qualità alla portata di tutti

Già molto importante, il mercato dei SUV si rafforza con altre uscite nei prossimi mesi e nel 2024 e il costo è davvero basso.

A partire da questo ottobre e fino all’anno prossimo, uno dei marchi più forti in questo momento in Italia, rilascerà diversi modelli capaci di coniugare buona fattura ad una spesa non particolarmente elevata e in grado di incontrare le necessità di un po’ tutta l’utenza.

SUV Dr in uscita
SUV in uscita tra ottobre e il 2024 (Canva) – Fuoristrada.it

E’ dunque sfida aperta con Dacia, altro brand che ha fatto dell’ottimo rapporto qualità/prezzo la propria mission, senza dimenticare che la Casa molisana sta cercando di ampliare la propria gamma di prodotti stringendo collaborazioni di peso per arrivare ad un più ampio numero di persone. 

Dall’Italia una nuova serie di SUV, quali sono

Il brand di cui stiamo parlando è Dr e tra gli ultimi veicoli realizzati e pronti al rilascio citiamo lo Sportequipe 6. Lungo 4,5 metri, largo 1,84 metri e alto 1,74 metri, pesa 1,560 kg.  Il suo motore è un 1.6 TGDI turbo benzina ad iniezione diretta da 200 cv, con coppia da 290 Nm a 2mila o 4mila giri al minuto. La top speed raggiungibile è di 200 km/h. La trasmissione è dotata di cambio automatico a sette rapporti. Le sospensioni anteriori sfruttano il sistema MacPherson, mentre quelle posteriori sono multilink.

Gli interni sono comodi e prevedono l’aria condizionata a zona doppia e il tetto panoramico. Opzionale è il caricatore senza filo per il telefono e lo schermo da 12,3 pollici per l’infotainment. L’abitabilità è per quattro passeggeri. Per averla bisogna tirare fuori 37mila euro.

Ci possono salire in sette, invece sull’EVO 7, dal carattere distintivo e internamente con tre file di sedili. Esteticamente dà una sensazione di solidità grazie alla griglia anteriore con lamelle poste verticalmente. I gruppi ottici anteriori presentano luci diurne e indicatori di direzione nella parte superiore, mentre il faro principale si trova in basso. L’unità motrice è un benzina a quattro cilindri turbo da 1,5 litri, 174 cv di potenza e coppia di 288 Nm. Il cambio è automatico a doppia frizione e sei marce. La trazione è anteriore. Il costo è di 29.900 euro.

Dr 7 EVO, caratteristiche tecniche
Dr 7 EVO in uscita a meno di 30mila euro (Dr) – Fuoristrada.it

Grazie alle partnership appena strette verranno messe a disposizione due varianti a benzina della nuova Dr 8.0: con motore 1.6 turbo da 200 cv o 2.0 turbo da 260 cv. Eventualmente sarà fruibile anche una versione plug-in. L’abitacolo è moderno nel design, ben rifinito e con materiali di qualità. Buona la dotazione sul fronte connettività e anche gli ADAS sono diversi, ad esempio vi sono  il cruise control adattivo e l’avvertimento di collisione. Sul piatto bisogna mettere tra i 28mila euro i 30mila.

Chiudiamo con la Dr 9.0 ispirata ad una vettura cinese, il Chery Tiggo 9, da poco presentata al Salone di Shangai. Lunga 4,82 metri, dovrebbe includere anche la motorizzazione plug-in ibrida per una potenza complessiva di 365 cv. Sebbene non vi sia nulla di certo, dovrebbe essere realizzata anche a benzina 2.0 turno da 260 cv e a GPL. Per adesso non è dato sapersi quanto verrà a costare.

E’ noto invece che si aggirerà sui 40mila euro la sportiva Sportequipe 9, che in Europa potrebbe essere commercializzata direttamente dalla Chery sotto la denominazione di Jaecoo 9.