Allarme Ferrari, altro disastro in agguato: è tremendamente possibile

Il team di Maranello rischia veramente grosso. Situazione al limite dopo i risultati del Gran Premio del Qatar

Terminato il 2022 da vice-campione del mondo, la Ferrari si è avvicinata alla stagione corrente con l’ambizione di lottare per i titoli iridati. Ambizione che ben presto si è trovata a fare i conti con una vettura – la SF23 – nettamente meno prestante rispetto alla RB19 affidata dal team austriaco a Max Verstappen e Sergio Perez. Come se non bastasse, Charles Leclerc e Carlos Sainz si sono trovati alle spalle, oltre che di Red Bull e Mercedes, anche dell’Aston Martin, vera e propria sorpresa delle fasi iniziali del Mondiale 2023.

Ferrari, perdere il terzo posto sarebbe un disastro
Beffa in vista per Ferrari, Leclerc e Sainz? (AnsaFoto) – Fuoristrada

La Ferrari ha poi cominciato a risalire lentamente la china, arrivando ad ottenere un insperato successo a Singapore, il primo stagionale dopo un lungo digiuno durato 26 gare. Attualmente, il team di Maranello si trova al terzo posto della graduatoria costruttori a meno di 30 punti distanza dalla Mercedes seconda classificata. Gli aspetti positivi non mancano, certo. Ma quelli negativi sono maggiori. Anche perché c’è chi del team italiano sta facendo nettamente meglio e potrebbe addirittura effettuare il sorpasso.

Ferrari, occhio alla McLaren!

Ci riferiamo alla Mclaren di Lando Norris ed Oscar Piastri, i quali, dopo un inizio di stagione disastroso, possono ora contare su una monoposto velocissima, figlia di aggiornamenti mirati (introdotti dal GP d’Austria in avanti) che hanno cambiato le carte in tavola. Oggi, se c’è una squadra che può contendere seriamente la vittoria alla Red Bull è proprio quella di Woking. Lo si è visto in Qatar col successo dell’australiano nella Sprint Race del sabato e col doppio podio nella gara della domenica.

Ferrari, perdere il terzo posto sarebbe un disastro
F1, McLaren punta Ferrari: le parole di Lando Norris (AnsaFoto) – Fuoristrada

La ritrovata competitività in casa McLaren ha suscitato grande entusiasmo. Tanto che, adesso, gli uomini in arancione credono alla possibilità di strappare il terzo posto in classifica alla Ferrari. Qualcosa che assumerebbe i tratti di un vera debacle in quel di Maranello, ma che non è di impossibile realizzazione. Ne ha parlato Lando Norris in conferenza stampa.

Lando Norris lancia la sfida

Siamo a -79? È fattibile. Penso di sì. Un paio di gare fa eravamo 70 e qualcosa punti dall’Aston Martin”, ha detto Norris ragionando sul distacco che separa la McLaren dalla Ferrari. Anche Fernando riteneva che fossimo troppo sicuri di noi stessi, penso che stiamo facendo un buon lavoro, non solo in termini di ritmo. Abbiamo fatto un pit stop di 1,8 secondi, il che è piuttosto impressionante da parte dei ragazzi”, ha aggiunto il britannico sottolineando come l’exploit degli ultimi tempi abbia colto di sorpresa non solo la Ferrari. Infine, il numero 4 di Bristol ha concluso il suo intervento facendo un paragone tra la situazione all’interno del suo team e quella all’interno della Rossa:Noi stiamo meglio, loro stanno un po’ peggio. Non siamo assolutamente troppo sicuri di noi stessi. Siamo fiduciosi, dobbiamo esserlo”. Insomma, Leclerc e compagni sono avvisati: Lando ci crede e servirà lottare per difendere la terza posizione.

Impostazioni privacy