Allarme autovelox, installato nuovo dispositivo in un punto impensabile: fate attenzione

Continuano le installazioni “selvagge” di Autovelox in giro per l’Italia, ecco l’ultimo strumento per la misurazione della velocità a cui conviene stare molto attento. 

Poche polemiche sono sentite dagli automobilisti nel nostro paese come quelle sugli Autovelox “selvaggi”, quelli montati in punti che gli automobilisti considerano “strategici” per fare multe e rimpinguare le casse dei comuni tramite le sanzioni. Del resto a sostenere questa tesi, troviamo la realtà dei fatti: ogni anno i comuni italiani incassano milioni grazie alle multe di questi rilevatori.

Autovelox nuova sistemazione
La notizia è davvero spaventosa… (Ansa) – Fuoristrada.it

Ormai si può dire che siamo alle porte dell’inverno e con esso, arriva anche la stagione delle grandi partenze in automobile per raggiungere le località sciistiche e turistiche. Una bellissima cosa per gli automobilisti che però può trasformarsi rapidamente in un’esperienza da dimenticare nel caso di una – o più multe – prese nel viaggio per arrivare alla meta di vacanza tanto ambita.

Proprio in vista di questo periodo di viaggi insomma, le autorità stanno installando nuovi rilevatori di velocità in tutto il territorio con una certa predilezione per quelle aree “calde” in cui gli automobilisti tenderanno sicuramente a passare più spesso e soprattutto a pigiare sul pedale dell’acceleratore causando problemi, incidenti ed altre brutte situazioni. Questa sembra essere una delle aree a cui accennavamo.

Attenzione all’autovelox

Tra le tante mete turistiche invernali, sarebbe un peccato non citare la Valle Camonica, un’area che si estende per 1.500 chilometri nel territorio delle Alpi Centrali che anche quest’anno sarà la meta perfetta per sciatori, escursionisti o semplici turisti che vogliono godersi una cioccolata calda con un paesaggio bellissimo come sfondo. Bene, anche la Polizia Stradale la pensa così.

Autovelox multe velocità
Eccesso di velocità, così lo sai anche tu… (Ansa) – Fuoristrada.it

Una delle principali arterie stradali che portano alla Valle Camonica da Brescia, uno dei centri abitati più vicini e trafficati alla zona, sarà monitorata infatti da un nuovo Autovelox che registrerà tutte le automobili che supereranno i 70 chilometri orari transitando nell’area, un limite molto basso che ha fatto pensare a molti ad una nuova “trappola per multe”. Prima che lo chiediate si, è un Autovelox fisso…

Questo dispositivo si aggiunge agli altri cinque già posizionati nell’area e si troverà appena fuori dalla galleria Montecognolo lungo la Strada Provinciale 510, tra Iseo e Provaglio. In questo caso però, è comprensibile tutta questa attenzione dato che dal 2020 sono statti ben tre i gravi incidenti occorsi nell’area. Se passate di là per le vacanze, attenti a non correre.

Impostazioni privacy