Toyota Prius, il nuovo modello sta facendo impazzire tutti, ecco le ragioni dietro il successo

La Toyota Prius è uno dei modelli che sta ottenendo i maggiori successi nel mondo e le motivazioni sono svariate.

In questi anni il Giappone è stata una delle nazioni cardine per il lancio e la progettazione di una serie di modelli di altissimo livello. La Toyota è la società che da questo punto di vista ha saputo maggiormente imporsi e una delle auto che ha ottenuto i maggiori risultati è stata la Prius.

Toyota Prius, i motivi del grande successo
Toyota Prius (Fuoristrada)

Siamo di fronte in questo caso a un’auto da 460 cm di lunghezza, una larghezza da 178 cm e un’altezza da 142 cm. Questo permette così al veicolo giapponese di essere accogliente per cinque persone e soprattutto mostra ancora una volta un grande sviluppo tecnologico.

Non manca inoltre una grande attenzione per quanto riguarda l’ambiente, infatti il suo è un motore plug-in 4 cilindri da 2000 di cilindrata. In questo modo l’erogazione massima che può toccare è di 223 cavalli e la velocità di punta è di 177 km/h.

L’automobile in questione ha un prezzo di partenza che parte da 42.200 Euro, ma può arrivare anche a 50.000, per la sua versione Lounge+. La Prius è un veicolo storico di casa Toyota e che ha iniziato a farsi apprezzare nel 1997.

Sono dunque ormai ben 26 gli anni che hanno permesso alla Prius di diventare una delle più amate al mondo. Nel mondo sono poche le automobili che hanno saputo rimanere così saldi sul mercato per così tanto tempo e sono diverse le motivazioni che hanno portato a un simile successo.

Toyota Prius: un successo che parte da lontano

La Toyota Prius non è poi così lontano dallo spegnere 30 candeline e per essere riuscita in un simile traguardo deve ringraziare per prima cosa il proprio design. La vettura infatti si mostra come una vettura sportiva, capace di potersi destreggiare in ogni strada con potenza ed eleganza.

Toyota Prius, i motivi del successo
Toyota Prius (Ansa – Fuoristrada)

Le automobili però per poter farsi ammirare hanno bisogno anche di un motore di primo piano. La Toyota da questo punto di vista è sempre stata una delle più affidabili e con la Prius ha cercato in tutti i modi negli anni di rinnovare la gamma quanto più possibile, arrivando al giorno d’oggi all’ibrido.

Nonostante si tratti di un’automobile sportiva, risulta essere dannatamente comoda. Questi modelli infatti molto spesso puntano alla potenza su strada e dunque cercano di mantenere un assetto rigido, ma la Prius presenta dei sedili imbottiti e che si fanno amare perché si adattano facilmente alle varie corporature.

Al giorno d’oggi poi non si può di certo dimenticare la tecnologia. La Prius monta un display touchscreen da 12,3 pollici, quasi come lo schermo di un portatile. Viene incontro anche alle esigenze dei guidatori, dato che monta dei sensori di parcheggio sia anteriori che posteriori. A esso si aggiunge anche un sistema cruise control per regolare la velocità.

Il prezzo complessivamente è anche abbastanza contenuto, visto che siamo di fronte a un’auto che sa unire potenza ed eleganza, velocità e comodità. La Toyota ancora una volta ha saputo fare centro sull’obiettivo che si era prefissata e con la Prius ha dimostrato di essere sempre al passo con i tempi.