Stellantis, che guaio: dramma per chi possiede i seguenti modelli, il motore è difettato

Brutta notizia per il colosso Stellantis, che ora deve affrontare un problema non da poco. Ecco cosa può accadere ai vari modelli.

Il gruppo Stellantis è un colosso mondiale che punta a risultati importanti entro i prossimi anni, e di recente ne sono stati annunciati alcuni molto ambiziosi. Prima di tutto, si punta a vendere solo auto elettriche in Europa entro il 2023, non certo una cosa così scontata, dal momento che, al giorno d’oggi, non c’è ancora una domanda così alta per questi modelli.

Stellantis che problema
Stellantis brutte notizie (ANSA) – Fuoristrada.it

Inoltre, Stellantis vuole puntare fortemente anche sugli Stati Uniti d’America, dove le vendite andranno ripartite tra auto a combustione ed elettriche. In sostanza, entro il 2030 il 50% delle auto in vendita dovranno essere ad emissioni zero, ed altrettante dotate di motore termico, in un punto del mondo in cui le EV stanno ancora zoppicando per il momento.

Detto questo, non è tutto rose e fiori, dal momento che in queste ultime ore è emerso un guaio non da poco per la holding multinazionale olandese, che possiede ben 14 marchi, i quali potrebbero ora incappare in un enorme problema. Ciò che sta accadendo è legato ad un tipo di motore, sul quale bisognerà mettersi a lavoro.

Stellantis, serio problema con i motori

Per chi non lo sapesse, il gruppo Stellantis è nato dalla fusione tra FCA e PSA, ed ha inglobato un gran numero di marchi automobilistici, che ora, tra di loro, condividono tante tecnologie. Tuttavia, nonostante i grandi vantaggi che ciò ha portato, c’è ora un problema non da poco, che sarebbe legato ad un difetto del motore PureTech, un benzina tre cilindri montato da Citroen, Peugeot, DS ed Opel.

Peugeot guaio con i motori
Peugeot serio problema (ANSA) – Fuoristrada.it

Guardando al passato, questo motore ha anche ricevuto dei notevoli riconoscimenti per l’ottimo mix tra prestazioni ed efficienza che era in grado di offrire ai clienti, ma va detto che molti clienti della holding multinazionale olandese hanno segnalato dei difetti di importante entità. La notizia sta arrivando in queste ore dalla Francia, e pare che il motore faccia registrare dei guasti continui alla cinghia di distribuzione. I clienti che lo hanno segnalato hanno il motore PureTech da 1.2 litri ed 82 cavalli, ma anche in quello turbo 1.2 litri da 110 o 130 cavalli, montato su una vasta gamma di modelli.

Un altro guaio riguarda il fatto che questo problema è stato riscontrato sia su auto nuove che usate, per cui è da diversi anni che va avanti, ma solo ora sono emersi i difetti più seri. I modelli colpiti sono le Peugeot 208 e 2008, la 308, ma anche la Citroen C3, la C4 Cactus, la DS 3 Crossback e l’Opel Corsa. Un bel problema per Stellantis, su questo non c’è ombra di dubbio.

Tuttavia, la holding multinazionale olandese ha parlato di guasti isolati, pur ammettendo il problema in corso. Inoltre, il colosso ha detto di aver migliorato la qualità del motore PureTech introducendo materiali di ultima generazione e nuovi processi produttivi. Inoltre, entro il 2024 è previsto il lancio di una nuova gamma di motori, che dovrebbero risolvere tutti i guasti sino ad oggi riscontrati. Solo il tempo ci dirà se ci saranno riusciti.

Impostazioni privacy