L’ex campione fa a pezzi Leclerc: che batosta per il pilota della Ferrari

Il monegasco stroncato dall’ex campione del Mondo di Formula 1, che ha le idee chiare su quale sia il probema di Leclerc.

Correre in Formula 1 comporta una pressione enorme sui piloti. Se poi vesti la tuta rossa della Ferrari, la pressione si triplica. Il marchio di Maranello, in Formula 1 fin dal primo Gran premio della storia, porta addosso il peso di una nazione intera, una passione che ormai è considerata da molti una fede.

leclerc parole fittipaldi
Il monegasco stroncato da Fittipaldi, ecco il suo problema (ansafoto.it) fuoristrada.it

I tifosi si aspettano che le Ferrari vincano, sempre, anche nelle stagioni dove la scuderia ha più difficoltà, come questa. Carlos Sainz e Charles Leclerc non stanno vivendo una stagione particolarmente entusiasmante. Il quinto ed il sesto posto nella classifica piloti non possono di certo soddisfare una squadra abituata a vincere. Nelle ultime gare, tuttavia, le due rosse sono sembrate più performanti, un upgrade rispetto alla prima parte di stagione ben augurante in vista dell’ultima parte di stagione e della prossima.

Le difficoltà delle Ferrari, e in particolare quelle di Charles Leclerc, sono state prese in analisi da un ex pilota di Formula 1, Emerson Fittipaldi.

Formula 1, Fittipaldi non ha dubbi: Leclerc ha un problema in particolare

Emerson Fittipaldi, due volte campione del Mondo di Formula 1, conosce benissimo le dinamiche all’interno del paddock. Per questo motivo ha parlato con cognizione di causa di quelli che, secondo lui, sarebbero i problemi legati alla stagione Charles Leclerc.

leclerc Dichiarazioni Fittipaldi
L’ex pilota non ha dubbi su quale sia il problema di Leclerc (ansafoto.it) fuoristrada.it

“Leclerc è più sotto pressione rispetto a Carlos Sainz. E poi lo spagnolo è più costante”, un’analisi precisa, che però appare corretta soprattutto nei risultati ottenuti. Leclerc è, seppur non sia mai stato dichiarato, il pilota su cui Ferrari punta fin dall’inizio. Per questo motivo il monegasco sente la pressione di chi deve dimostrare che hanno avuto ragione.

La classifica, che vede Carlos Sainz al quinto posto con un solo podio e Charles Leclerc sesto con 3 podi, testimonia proprio il discorso sulla costanza che l’ex pilota ha tirato in ballo. Leclerc ha bisogno di ritrovare la serietà mentale per tornare a fare risultati degni del suo livello. “Charles ha talento, ma deve essere più rilassato”, ha concluso Fittipaldi.

Il prossimo Gran premio, previsto per il 17 settembre a Singapore, sarà importantissimo per continuare la striscia positiva delle Ferrari, alla ricerca del sorpasso su Mercedes per la seconda posizione del mondiale costruttori.

Impostazioni privacy