Fast & Furious, ricordate la giapponese di Paul Walker? Ne hanno trovate a decine, guardate come

Ecco dove e in che condizioni hanno trovato una serie di auto Supra A80, iconica auto usata da Paul Walker nel film “Fast and Furious”.

Recentemente, in un vecchio garage, sono state ritrovate moltissime Toyota Supra A80, abbandonate e tutte impolverate. Un vero appassionato di auto, ma anche di cinema, non può non ricordare il rapporto che questo veicolo giapponese ha avuto con il personaggio del film “The Fast and the Furious” (2001), interpretato dall’attore Paul Walker. La macchina di colore arancione e con alcune grafiche, datata 1994, era diventata ormai un mito e, proprio per questo, è stata venduta all’asta da e per la cifra record di 550.000 dollari nel 2021.

Fast & Furious, ricordate la giapponese di Paul Walker? Ne hanno trovate a decine, guardate come
Paul Walker – Fuoristrada.it

Purtroppo, al di là dell’iconico personaggio dei film, non tutti gli appassionati di auto sportive sanno apprezzare la Toyota Supra A80. Tuttavia, alcune caratteristiche tecniche e costruttive hanno reso la Supra A80 il modello più famoso, leggendario e desiderato di tutte le Supra: la particolarità principale è il suo motore, denominato 2JZ-GTE, ovvero un propulsore con possibilità di potenziamento ancora quasi ineguagliate, secondo quello che dicono gli esperti e i protagonisti di diversi campionati di drift nel panorama automobilistico.

Ancora utilizzato da molti piloti professionisti nelle competizioni di alto livello, il 2JZ-GTE era un motore valido e apprezzabile che arriva a supportare tale livello di potenza. In particolare, si tratta di un motore con sei cilindri in linea da tre litri di cilindrata (2.997 centimetri cubi), monoblocco in ghisa e testata in alluminio, che veniva venduto in due versioni: una aspirata, cioè senza turbo, e un’altra sovralimentata, il più ricercato e, ovviamente, il più costoso.

La Supra A80 non è stata un grande successo commerciale

Nonostante quello che molti pensano, purtroppo, la Toyota Supra A80, apparsa sul mercato nel 1993 al Chicago Auto Show, non è stata un grande successo commerciale, anzi. Il veicolo, che aveva preso il posto della Supra A70, era esteticamente molto più liscia e raffinata della generazione precedente con le sue linee rette e i fari retrattili. Inoltre, il peso dell’auto era stato ridotto di circa 100 chili, grazie al fatto che sia il cofano e sia altri componenti venivano realizzate in alluminio. Ed era anche maggiormente equipaggiato: dai quattro airbag e ai pneumatici più grandi.

Tuttavia, anche se può sembrare il contrario, a differenza del successo commerciale di oggi, la Toyota Supra A80 non ha avuto all’epoca il consenso di mercato. In realtà, sono state vendute pochissime unità sia della Supra A80 e sia dei modelli precedenti: per esempio, dall’aprile 1978 al luglio 2002, dalla prima Celica Supra all’ultima Supra A80, sono state vendute circa 593.337 veicoli. Questo è accaduto a causa del fatto che le auto venivano vendute ad un prezzo non molto adatto per una Toyota, prima negli Stati Uniti e in Giappone e poi anche in Europa.

Impostazioni privacy