Tesla, guaio enorme per due modelli: stavolta il problema è di quelli grossi

La Tesla si ritrova con un brutto guaio da affrontare, ed ora vi parleremo di cosa è accaduto. Elon Musk non passerà delle belle giornate.

Quello che stiamo vivendo è un periodo delicato per il mercato dell’auto, dal quale però la Tesla pare essere uscita alla grande. La compagnia di Elon Musk sta facendo registrare dei dati da record sul fronte delle vendite, grazie ad una strategia di mercato che è andata in netta contrapposizione con ciò che è stato fatto dagli altri marchi.

Tesla, ci sono nuovi problemi
Tesla (ANSA/Canva) – Fuoristrada.it

La Tesla, dopo una fase di netta crisi, ha abbassato i prezzi delle sue auto per cifre superiori anche ai 10.000 euro a modello, ed i risultati sono sotto gli occhi di tutto. Soprattutto in Europa, le vendite sono schizzate, anche se nelle ultime ore è emerso un guaio che andrà affrontato in maniera molto seria. Per queste auto elettriche torna l’incubo guasti tecnici, ed ora ci sarà una lunga analisi da svolgere.

Tesla, c’è l’indagine ufficiale per i problemi allo sterzo

Detto del momento di splendore del marchio Tesla, è ora il caso di parlare delle note dolenti, che pur essendo in calo rispetto al passato, sono ancora presenti. Dopo gli incidenti per i guasti al self-driving system, ci sono nuovi guai da affrontare per la compagnia di Elon Musk, che è indagata per ben 280.000 problemi allo sterzo.

Tesla problemi allo sterzo
Tesla problemi ed indagine (Pixabay) – Fuoristrada.it

La NHTSA, ovvero l’agenzia di sicurezza americana, ha indagato un numero così elevato di veicoli dopo le segnalazioni arrivate da parte dei proprietari della Model Y e della Model 3, i due modelli che si fanno notare per il maggior numero di vendite. Il tutto è legato alla perdita di controllo dello sterzo e del servosterzo, ed in questo caso, parliamo di un guaio non da poco per quello che riguarda la sicurezza.

Immaginate di guidare alle alte velocità e di non avere più il controllo, da un momento all’altro, della vostra sterzata. Il rischio di causare gravi incidenti è molto elevato, e secondo quelle che sono le indiscrezioni che stanno circolando, il rischio di un maxi-richiamo per queste vetture sarebbe molto elevato. Dopo aver ricevuto ben 12 reclami, la NHTSA ha così deciso di aprire una valutazione preliminare, e si tratta del primo passaggio all’interno di una procedura formale per cercare di capire se si tratta di un problema serio per la sicurezza.

Un possessore di una Tesla Model 3, nel mese di maggio, ha avuto un problema allo sterzo, che si è bloccato, portando la sua auto a finire fuori strada. L’uomo è finito contro un albero, ed è stato molto fortunato a poterlo raccontare, perché sarebbe potuta finire molto peggio.

Un altro proprietario di una delle auto californiane, ed in questo caso parliamo di una Model Y, ha avuto un guasto al servosterzo. Sul monitor è apparso il segnale di allarme, cosa che gli ha impedito di mettersi di nuovo al volante. Come riportato dalla Reuters, c’è il concreto rischio di dover richiamare quasi 300.000 veicoli, una gatta da pelare non da poco per questo colosso delle quattro ruote.

Impostazioni privacy