Svolta storica in Formula 1: arriva l’annuncio ufficiale, cambierà tutto

Grandi cambiamenti in vista per la F1 del 204, con la notizia che ha fatto discutere moltissimo gli appassionati.

Per poter far sì che la F1 possa essere sempre più appetitosa e interessante per i fan è normale che la Federazione ogni tanto abbia bisogno di mischiare le carte in tavola. Questo è un modo anche per poter garantire sempre più spettacolo, il vero sale dello show della F1.

formula 1 cambiamenti
Rivoluzione in Formula 1 (ANSA Foto – Fuoristrada)

In questi anni abbiamo potuto assistere non soltanto alla creazione di nuove automobili, sfruttando l’effetto suolo, ma anche un sensibile aumento dei GP. Quest’anno avrebbero dovuto essere ben 24, ma prima la Cina e poi Imola sono stati annullati.

Per il 2024 invece il numero sarà di 24, con la seconda volta che forse sarà quella giusta per poter dare vita al Mondiale più lungo di sempre nella storia della F1. Un cambiamento che ovviamente piace moltissimo ai tifosi che non vedono l’ora di vedere molte più gare e sorpassi.

La grande rivoluzione sarà però attesa per il 2026, un anno dove cambierà il regolamento. Si parla anche dell’introduzione di un nuovo motore, con questo che potrebbe avere al suo interno anche una componente meno elettrica rispetto a quello attuale.

Tutte novità che sicuramente interessano moltissimo ai vari organizzatori e alle nazioni che stanno facendo di tutto e di più per poter entrare a far parte del circus in futuro. La Spagna da questo punto di vista è una nazione che non ha mai nutrito la passione che si respira in altri luoghi.

Madrid rimpiazza Barcellona: cambia il GP di Spagna?

Il GP di Barcellona è uno di quelli più “regolari”, dove è difficile anche valutare i miglioramenti, in quanto permette di esaltare sia le auto con qualità nei rettilinei che quelle nel misto. Un tracciato che alle volte è stato anche ben lontano dal compiere il tutto esaurito e la Spagna dunque è pronta a cambiare.

F1, novità in Spagna
F1, Madrid al posto di Barcellona? (ANSA) – fuoristrada.it

Da qualche mese si vocifera ormai sempre di più su un possibile cambio di circuito della Spagna che passerà così dalla Capitale della Catalogna alla città più importante della nazione. Madrid infatti ha già avuto il via libera dalla FIA per l’approvazione del nuovo tracciato e di recente ha parlato in conferenza stampa il Presidente del comitato di Ifema Madrid: José Vicente de los Mozos.

“Con Stefano Domenicali c’è fiducia reciproca e abbiamo un accordo della massima riservatezza. Non posso aggiungere i dettagli, ma so quando firmeremo l’accordo e allora annunceremo quando si farà il GP.” De los Mozos dunque è sicuro del passaggio del GP di Spagna da Barcellona a Madrid, ma le elezioni della città di catalana potrebbero cambiare le carte in tavola.

L’ex sindaco Ada Colau ha perso in maniera netta le elezioni, con prima donna a capo di Barcellona che si era sempre definita poco interessata alla F1 e non la riteneva una priorità della città. Ora però la palla passerà nelle mani Jaume Collboni, nuovo primo cittadino di Barcellona. La Spagna manterrà il proprio GP anche dopo il 2026, ma non è ancora chiaro quale sarà il suo tracciato, ma Madrid scalpita.

Impostazioni privacy