Alfa Romeo, designer scatenati: il nuovo SUV può essere così

L’Alfa Romeo è una delle aziende più conosciute e rinomate al mondo in ambito automobilistico. Ecco come potrebbe essere il nuovo SUV.

L’Alfa Romeo, semplicemente uno dei brand più conosciuti, apprezzati e rinomati in tutto il mondo. I successi dell’azienda in questione all’interno dell’automobilismo sono noti, esattamente come il blasone e la storia passata e recente del brand italiano. Come dimenticare i forti legami con Enzo Ferrari, i risultati nel motorsport e quelli in ambito commerciale.

alfa romeo suv
Alfa Romeo (fuoristrada.it – LaPresse)

Anche la mitica Alfa però è chiamata ad evolversi, per passare ad essere sempre più rilevante, ancor più rilevante, in ambito automotive. Ad esempio, nelle ultime ore si sta parlando sempre più del nuovo SUV della casa del Biscione.

Un progetto che dovrebbe portare molti benefici all’azienda. Ma dato che non c’è ancora niente di ufficiale, almeno fino al 2024, in tanti sul web hanno provato a immaginare come potrebbe essere tale mezzo. Cerchiamo di capirci qualcosa anche noi.

Alfa Romeo, designer scatenati: i dettagli

Il SUV è stato nominato Alfa Romeo Kid, nome provvisorio del modello che è stato annunciato per il 2024. Le previsioni sul suo futuro avanzano l’ipotesi che tale modello si posizionerà sotto la Tonale e avrà una motorizzazione elettrica, oltre ad una variante ibrida. Il nome definitivo sarà scelto dai fan e dagli appassionati di Alfa Romeo, sempre molto importanti per la casa costruttrice italiana. Questi potranno inviare le loro proposte tramite i canali social o il sito web dedicato al progetto. Venendo al punto forte della questione, come sarà il design della Kid?

alfa romeo kid render
Alfa Romeo Kid, uno dei render più apprezzati (fuoristrada.it – Carbuzz)

Difficile da dire, anche perché il brand del Biscione non ha ancora mostrato immagini ufficiali di nemmeno un dettaglio della vettura. Forse proprio per questo alcuni design hanno provato a realizzare dei render, andando quasi esclusivamente di fantasia. A farne uno ci ha pensato anche Carbuzz; quest’ultimo sito web ha ripreso alcuni elementi stilistici della Tonale, donando però alla Kid una interpretazione più compatta e agile. L’auto mostra fari a LED, una calandra arricchita dal logo e una bandiera tricolore, ma anche dei cerchi in lega dal design sportivo.

Per quanto riguarda il profilo laterale, questo mostra una linea di cintura alta e una carrozzeria rastremata verso la coda. Il posteriore detiene dei fanali a LED con tanto di motivo orizzontale, uno spoiler sul lunotto e un araurti con un estrattore d’aria. L’auto ha anche dei passaruota pronunciati e delle protezioni in plastica nera lungo la carrozzeria. Alfa Romeo Kid sarà basata sulla piattaforma CMP di Stellantis, che condivide con la Peugeot 208 e l’Opel Corsa. Il brand italiano punta a rilanciarsi dal punto di vista commerciale, ma anche a rafforzare la sua immagine anche tramite l’elettrico, unendo il passato glorioso ad un futuro speciale e tutto da scrivere.

Impostazioni privacy