F1, l’accusa di Hamilton è pesantissima: nel mirino Verstappen e un altro pilota

Lewis Hamilton, un grande campione capace di sgretolare praticamente ogni record. Ma di recente se l’è presa con qualche collega.

Lewis Hamilton, un campione straordinario. Che non solo è stato capace di conquistare sette titoli mondiali e sgretolare numerosi record nel corso della sua carriera automobilistica, ma ha battuto pure alcuni dei piloti più forti della sua generazione (e non solo) come Fernando Alonso e Sebastian Vettel. Non ha potuto fare nulla però per imporsi contro Max Verstappen nel 2021, che nel frattempo ha agguantato un altro titolo mondiale nel 2022.

Lewis Hamilton, che accusa ai rivali 5 dicembre 2022 fuoristrada.it
Lewis Hamilton, che accusa ai rivali fuoristrada.it

Anno che ha visto il rivale britannico non ottenere neanche una vittoria e tantomeno pole position, obiettivi invece raggiunti dal compagno di squadra George Russell. Non una stagione facile quindi per Hamilton, che però punta a tornare al vertice della Formula Uno nel 2023, magari conquistando il tanto agognato ottavo titolo iridato della sua fenomenale carriera. Nel frattempo, però, non sono mancate alcune dichiarazioni da parte sua davvero infuocate.

Una stagione da dimenticare

Per uno come Lewis Hamilton, abituato a sfornare numeri eccezionali fin dal suo debutto in F1, il 2022 è stato un anno veramente da dimenticare. Purtroppo, la Mercedes W13 affidata al numero 44 e a George Russell non è mai stata performante a sufficienza per portare i due alfieri inglesi a lottare per vincere, se non in alcune occasioni come al GP di Gran Bretagna e ad Interlagos (doppietta del team anglotedesco).

Troppo poco, però. E infatti, Hamilton in primis non vedeva l’ora di dire basta con questa vettura tanto problematica e poco performante. Per lui che detiene un palmares veramente straordinario, che fra pole position e vittorie supera i 200 traguardi all’interno della massima serie automobilistica.

Tuttavia, dopo un 2021 finito all’ultimo giro e con Hamilton sconfitto all’ultima tornata, sicuramente il sette volte campione del mondo sperava in ben altro esito. In una rivincita che, però, dovrà attendere. Intanto non mancano le frecciatine a qualche rivale da parte dell’uomo più rappresentativo della storia Mercedes.

Hamilton si infiamma e ‘accusa’ qualche rivale: le sue parole

Lewis Hamilton, un grande campione. E come tanti altri della sua stoffa, ha veramente un sacco di rivali che lo hanno contrastato con e senza successo. A partire da Sebastian Vettel, anche se con il 4 volte iridato ha avuto – soprattutto negli ultimi anni – un bellissimo rapporto di amicizia.

Lo stesso, però, evidentemente non vale per ogni pilota con cui si è confrontato Hamilton, che ai microfoni di Channel 4 ha spiegato: “Basta ascoltare le parole che certi individui pronunciano su di me, parlo di avversari, e osservare il modo in cui questi si comportano in pista quando si trovano intorno a me”.

Lewis Hamilton, un vero fuoriclasse della F1 che ha lanciato una critica importante a qualche suo rivale 5 dicembre 2022 fuoristrada.it
Lewis Hamilton, un vero fuoriclasse della F1 che ha lanciato una critica importante a qualche suo rivale fuoristrada.it

Il fuoriclasse aggiunge: “Questo dimostra che il più delle volte il loro atteggiamento è un po’ diverso da quello di altri“. Un messaggio molto chiaro, che continua con il presentimento di Hamilton che ciò avviene perché è famoso ed ha avuto successo.

Qualsiasi sia il motivo, ad ogni modo, una cosa è certa; non sono tanti i piloti con cui l’ex McLaren ha dovuto confrontarsi in maniera accesa, fra dichiarazioni e atteggiamenti in pista. Oltre a Verstappen, con il quale c’è ancora risentimento come certificato da un contatto fra i due in Brasile, Fernando Alonso può essere l’altro indiziato. In effetti, dal 2007 ci sono stati molti momenti di tensione fra i due. Che, ancora oggi, si stuzzicano a vicenda costantemente.