ZTL, cambia tutto: rischi la stangata, nuova lista bianca e chi può accedere

La ZTL è il terrore degli automobilisti in città, ed ora arriva un aggiornamento che spaventa tutti. Ecco cosa è stato annunciato.

La ZTL, nota anche come Zona a Traffico Limitato, è diffusa in tutte le città italiane e straniere, ed è stata pensata per eliminare il traffico e lasciare i pedoni tranquilli di circolare senza dover destreggiarsi tra le auto. A queste zone hanno accesso solo pochi veicoli con dei permessi speciali, come taxi, vetture di servizio, oltre che, ovviamente, mezzi di soccorso o delle forze dell’ordine.

ZTL stangata lista bianca
ZTL, occhio alla nuova regola (ANSA) – Fuoristrada.it

Se si entra in un’area ZTL senza permesso, si incappa in delle multe molto salate, e non si può sfuggire oggi che è tutto controllato in maniera elettronica, con telecamere precise che puniscono ogni minimo errore. Ebbene, in una grande città del nostro paese è stata appena resa nota un’importante novità, che ha già fatto discutere gli abitanti. Nel dettaglio, ecco di cosa si tratta e quali cambiamenti verranno apportati.

ZTL, cosa cambia nella grande città italiana

Sul sito web “balarm.it“, si è parlato dei cambiamenti apportati alla lista bianca della ZTL nella città di Palermo, in seguito ad una decisione che ha optato per delle modifiche notevoli al Disciplinare tecnico. A proporre le nuove regole è stato l’assessore alla mobilità sostenibile Maurizio Carta, e sono state approvate all’unanimità. In sostanza, a partire dal mese di marzo, la lista bianca si era riempita sino all’orlo, e la Zona a Traffico Limitato era stata invasa da un numero eccessivo di veicoli.

ZTL novità Palermo zona bianca
ZTL novità a Palermo (ANSA) – Fuoristrada.it

In base alle modifiche, l’accesso sarà consentito tramite l’iscrizione alla lista bianca permanente, che riguarderà gli aventi diritto. Chi usufruirà di permessi speciali potrà iscriversi alla lista bianca temporanea, che permetterà l’accesso alla ZTL solo in determinate situazioni, e comunque per brevi periodi di tempo. A questo punto, andiamo a vedere chi ha il diritto di entrare in quella permanente, ovvero coloro che potranno entrare in qualsiasi momento ed in ogni circostanza nella Zona a Traffico Limitato, nella speranza che tutto sia finalmente chiarito e che nessuno provi nuovamente ad entrare.

  • Veicoli di servizio con targa istituzionale di riconoscimento;
  • Veicoli adibiti al servizio di polizia, anche privi di scritte e dei contrassegni di identificazione;
  • Veicoli appartenenti al personale delle Forze dell’Ordine;
  • Veicoli dei servizi di soccorso;
  • Velocipedi, ciclomotori e motocicli, inclusi i quadricicli;
  • Veicoli a trazione animale ed a braccia;
  • Mezzi di Amat Palermo S.P.A.
Impostazioni privacy