Un gesto che hai fatto al 100% almeno una volta in auto: ecco perchè potrebbe costarti caro

Può sembrare un gesto banale e soprattutto innocuo. Del resto tutti noi, nessuno escluso, lo abbiamo fatto almeno una volta a bordo di una macchina. Peccato che potrebbe costarci caro! 

Guidare un’automobile è molto difficile, all’inizio, quando si sta ancora prendendo la mano con la vettura, con l’uso della frizione anche se questo punto in futuro forse non sarà più all’ordine del giorno per i neopatentati e soprattutto con gli ingombri del mezzo che stiamo conducendo. Tutte cose che rendono l’esperienza di guida, le prime volte, molto complessa, caotica e che costringono il guidatore a concentrarsi molto su cosa sta facendo.

Multa braccio fuori dal finestrino
La multa arriva inesorabile anche se sembra un gesto innocuo! (Canva) – Fuoristrada.it

Dopo anni di pratica però, possiamo dire che un automobilista entra in una sorta di modalità automatica quando si mette alla guida e compie quei gesti con una semplicità tale da non pensarci neppure. Questo fa si che molti guidatori, nel bene o nel male, sviluppino abitudini che li aiutano a rilassarsi a bordo della vettura. Una tra le più banali e diffuse – siamo sicuri che lo avete fatto anche voi qualche volta – potrebbe però costare una salata multa!

Tenere il braccio fuori dal finestrino, soprattutto quando il tempo lo permette con un bel sole che spacca le pietre in periodo estivo o primaverile come quello che sta per giungere nel nostro paese sembra un gesto così banale e innocuo che molti lo fanno, magari tenendo il volante con una mano sola. Nel traffico però potrebbe rivelarsi davvero una pessima idea, specie davanti alla polizia municipale di ronda.

Braccio fuori dal finestrino: meglio evitare

In realtà si tratta di un gesto che andrebbe evitato, almeno secondo il Codice della Strada. Un attimo: esiste forse un Articolo specificatamente dedicato al modo in cui dovete tenere le mani quando siete al volante? Si e no. Se in scuola guida vi viene insegnato a tenere sempre entrambe le mani sullo sterzo salvo quando cambiate marcia, c’è un motivo ed è anche di natura legale, a quanto pare.

Braccio fuori multa
Niente da fare, il vigile può multarti davvero (Canva) – Fuoristrada.it

In sintesi possiamo dire che il CDS impedisce implicitamente di mettere un braccio fuori dal finestrino quando si sta guidando. Lo si può evincere dall’Articolo numero 140 che nel Comma uno sancisce che alla guida è obbligatorio: “Comportarsi in modo da non costituire pericolo o intralcio per la circolazione. Non solo: “Il conducente deve sempre conservare il controllo del proprio veicolo ed essere in grado di compiere tutte le manovre necessarie in condizione di sicurezza“, enuncia l’Articolo successivo, il 141 rincarando la dose.

Per finire, il 169 rimarca ancora la necessitò di avere la più ampia libertà di movimento possibile al volante. Tutti punti che potrebbero portare un agente di polizia stradale molto pignolo a sanzionavi per un minimo di 42 o un massimo di 344 Euro di multa con tanto di perdita di un punto della patente. A conti fatti, è molto difficile che succeda ma non tenere entrambe le mani sul volante, anche solo per darsi un’aria da duro mentre si guida in questo modo, è a tutti gli effetti un illecito punibile con una multa, incredibile ma è così.

Impostazioni privacy