FIAT sfida lanciata ai cinesi: la novità che fa esultare gli italiani

La FIAT è pronta a lanciare la sfida alla Cina, con una serie di novità future che potranno far impazzire il mercato.

Il Gruppo Stellantis è tra i principali colossi a livello internazionale, con questo Gruppo che raccoglie al proprio interno una serie di eccezionali modelli. Tra questi vi è la FIAT, in assoluto la società che ha saputo conquistare maggiormente il mercato a livello mondiale, con una serie di eccezionali versioni a basso costo.

FIAT Pandina Olivier François occasione Cina sfida elettrico
La FIAT si prepara alla sfida contro la Cina (Stellantis Press Media – fuoristrada.it)

Questa gamma però negli ultimi anni è messa in seria difficoltà dalla Cina, con questa nazione asiatica che ormai è uno de grandi punti di riferimento a livello mondiale. La Cina infatti ha capito come l’industria automobilistica sia una delle più importanti per poter entrare di gran carriera come leader nell’economia internazionale.

A favorire il mercato cinese vi è senza dubbio il fatto che ormai si stiano producendo sempre più vetture a impatto zero. L’elettrico è il punto di forza della Cina, con questa nazione che all’interno dei propri confini che presenta una serie di materie prime perfette per poter progettare le batterie al litio, mantenendo bassi i costi di produzione.

Questo al giorno d’oggi è il principale spauracchio da parte dei colossi europei, infatti il Gruppo Stellantis ha più volte dichiarato come le realtà occidentali debbano fare fronte comune contro la Cina. Proprio in quest’ottica ha di recente parlato ai microfoni di TuttoMotoriWeb il CEO della FIAT, ovvero Olivier François, in occasione della presentazione del nuovo modello della Pandina.

La Pandina è il futuro: François convinto di battere la Cina

Olivier François è convinto, come spiegato su TuttoMotoriWeb, che la FIAT Pandina sarà un progetto eccezionale che permetterà addirittura di difendersi dagli attacchi della Cina. Si sta progettando infatti in un progetto che permetterà di rilanciare la Panda anche in tutto il mondo, non diventando più una vettura prettamente venduta in Italia.

FIAT Pandina Olivier François occasione Cina sfida elettrico
Olivier François, CEO FIAT (Ansa – fuoristrada.it)

Il CEO infatti ha spiegato come al momento la concorrenza non sia così netta ed evidente per un modello del genere, con le uniche rivali degne di nota che giungono dall’Asia, in particolare dalla Cina. François parla di come lo stabilimento di Pomigliano d’Arco, nel quale verrà prodotta la Pandina, può anche essere visto in modo eroico, come una roccaforte pronta a difendere il mercato europeo.

La Pandina sarà dunque una di quelle auto, come l’ha definita François, “simpatica e ben fatta e allo stesso tempo piccola”. Questo le permette infatti di essere una citycar con la quale sarà possibile muoversi internamente nella città, non creerà difficoltà nel trovare parcheggio e inoltre si presenta anche con una componente elettrica, trattandosi di una Mild Hybrid.

Il motore che monta la Pandina è un 3 cilindri da 1000 di cilindrata che eroga un massimo di 70 cavalli e che presenta una serie di migliorie tecnologiche al proprio interno rispetto alla versione classica. La Pandina sarà un’auto da 369 cm di lunghezza, una larghezza di 166 cm e un’altezza d 155 cm, con questo veicolo che con i suoi soli 18.750 Euro di spesa che può diventare una delle auto più vendute dei prossimi mesi, con François che è entusiasta di questo progetto innovativo.

Impostazioni privacy