Tesla trema! Dagli Stati Uniti arriva la nuova elettrica pronta a scalzare la Model 3

La Tesla vive un momento ricco di alti e bassi, ed ora arrivano una sfida direttamente dalla sua patria. Ecco da parte di chi.

Il marchio Tesla affronta il rischio di vedere scricchiolare la propria supremazia sul fronte del mercato delle elettriche. Nonostante vendite da record, nel 2023 è stata superata nelle consegne mondiali dalla cinese BYD. Per la compagnia di Elon Musk non basta il primato della Model Y, che è diventata l’auto più venduta al mondo, con oltre 1,23 milioni di unità immatricolate, dal momento che sono sempre di più le concorrenti che vogliono minare il suo dominio.

Tesla Sfida lanciata
La rivale sfida Tesla sul suo stesso territorio! (Canva) – Fuoristrada.it

Inoltre, la Tesla deve anche affrontare la questione dell’inchiesta del Wall Street Journal che accusa Elon Musk di fare una vita sregolata a dire poco. Il fondatore e CEO del colosso texano non vive una fase così serena, ed ora c’è anche un’altra rivale che è pronta a darle battaglia. Questa volta però, non arriva dalla Cina, ma proprio dal suolo nazionale, ed i piani di battaglia sono ben chiari.

Tesla, ora la sfida è ufficialmente lanciata

Il problema maggiore delle auto elettriche – che Elon Musk ha provato a risolvere con offerte ed il progetto Model 2 – è quello dei prezzi troppo elevati, che di certo non attirano la clientela. La Tesla ha avviato un anno fa l’ormai famosa offerta, tagliando i costi dei listini, ma di fatto questo non mette un freno alle ambizioni delle sue tantissime rivali.

Ford elettrica sfida la Tesla
Una Ford Mustang elettrica: che sia questo il progetto da cui parte il brand di Jim Farley? (Ford) – Fuoristrada.it

A tal proposito, la sfida arriva dalla Ford, che vuole realizzare una piattaforma low cost per sfidare la Model 3, offrendo un’auto che costi meno, sia in termini di produzione che di vendita. La conferma è arrivata, nel corso delle ultime ore, da Jim Farley, vale a dire il CEO del colosso di Detroit, una fonte chiaramente affidabile.

Secondo quanto da lui stesso dichiarato, ci sarebbe già un team che è a lavoro su una nuova piattaforma, che ha l’obiettivo di abbassare i costi per quanto concerne la produzione. Si tratta dell’obiettivo comune di tutti i marchi, che ancora fanno fatica a produrre spendendo meno del dovuto, a causa degli elevati costi delle batterie: di certo, sono il primo problema da sistemare.

In base alle parole di Farley, è in programma un nuovo ciclo di veicoli elettrici, che arriveranno a partire dal 2026. Dunque, la Ford non sfiderà solamente la Tesla Model 3, ma anche tutti gli altri modelli, ricordando però che la casa del magnate sudafricano ha pronto il contrattacco, che farà il proprio esordio sul mercato già nel 2025.

Infatti, nella Gigafactory di Berlino, in Germania, verrà prodotta la nuova Model 2, una EV low cost che costerà circa 25.000 euro, anche se non è stato chiarito se si tratta di un prezzo temporaneo che deve scontrarsi con la realtà del mercato o se è stato trovato qualche sistema innovativo per produrla spendendo meno. Di certo, la Ford ha lanciato un messaggio chiaro, e su questo tema vuole agire in fretta. Vedremo quando arriveranno i nuovi bolidi elettrici dell’ovale e se costeranno davvero poco.

Impostazioni privacy